“Sottobraccio a spasso per la città”: lunedì 16 ottobre pensionati, immigrati e studenti conoscono Modena e si confrontano

L’hanno chiamata “Sottobraccio a spasso per la città” la camminata per le vie del centro storico di Modena promossa lunedì prossimo 16 ottobre dai sindacati pensionati di Cgil Cisl e Uil (altro…)

“Sottobraccio a spasso per la città”: lunedì 16 ottobre pensionati, immigrati e studenti conoscono Modena e si confrontano 2017-10-13T15:22:04+00:00

“Immigrazione, una storia diversa”: dati e proposte da seminario Cgil Cisl Uil

Domenico Chiatto, responsabile politiche immigrazione segreteria Cisl Emilia Centrale, interviene al seminario di stamattina

Si è svolto stamattina a Modena il seminario promosso da Cgil Cisl Uil sul tema “Immigrazione: una storia diversa. Lavoro, inclusione partecipazione per una convivenza democratica e solidale”, iniziativa che apre il nutrito programma del Festival della Migrazione, in programma a Modena dal 20 al 22 ottobre. (altro…)

“Immigrazione, una storia diversa”: dati e proposte da seminario Cgil Cisl Uil 2017-10-13T14:50:58+00:00

Immigrazione: domani a Modena seminario e laboratorio su migranti, lavoro e ius soli

foto di Barbara Pasquariello per Coopattiva

Un seminario con esperti di livello nazionale e un laboratorio guidato per studenti e delegati sindacali. Cgil Cisl Uil dedicano una giornata a riflettere sull’immigrazione tra lavoro, inclusione e partecipazione per una convivenza democratica e solidale. (altro…)

Immigrazione: domani a Modena seminario e laboratorio su migranti, lavoro e ius soli 2017-10-12T12:05:26+00:00

Immigrazione: Cgil Cisl Uil, «Corteo di lunedì a Modena sintomo di un disagio reale»

«La manifestazione dei profughi è sintomo di un disagio che cresce e che, se non affrontato correttamente, rischia di creare ulteriori tensioni non solo tra gli immigrati, ma anche tra loro e il territorio». Lo affermano Cgil Cisl Uil intervenendo sul corteo che si è svolto lunedì a Modena e al quale hanno partecipato alcune centinaia di immigrati. (altro…)

Immigrazione: Cgil Cisl Uil, «Corteo di lunedì a Modena sintomo di un disagio reale» 2017-05-17T09:03:00+00:00

Lavoro: accordo sindacati-Confindustria Modena su detassazione salario variabile nelle imprese senza rappresentanza sindacale

confindustria-mo

La sede di Confindustria Modena

Anche le imprese modenesi prive di rappresentanti sindacali potranno tassare il premio di risultato aziendale al 10 per cento, con un beneficio fiscale per i lavoratori. La detassazione del salario variabile è prevista dall’accordo sottoscritto tra Cgil Modena, Cisl Emilia Centrale, Uil Modena e Reggio e Confindustria Modena. «Tale accordo – spiegano i sindacati – affida alle parti sociali un ruolo propulsivo per agevolare, in particolare nelle imprese nelle quali non è presente la rappresentanza sindacale, l’introduzione di forme di salario variabile legato ai risultati aziendali, cioè incrementi di produttività, redditività, qualità, efficienza e innovazione. Del resto i contratti nazionali, a conferma del modello della contrattazione basato su due livelli, tendono a valorizzare la contrattazione di secondo livello e l’introduzione di forme di welfare contrattuale. Con questa intesa sarà più facile costruire un premio di risultato aziendale al quale sarà applicata un’imposta sostitutiva secca del 10 per cento, con un notevole risparmio fiscale per i lavoratori». Cgil Cisl Uil sottolineano che l’accordo sottoscritto con Confindustria Modena è uno strumento ulteriore per incentivare le risorse umane e le professionalità, incrementare la produttività e l’efficienza, ma anche per dare rappresentanza ai lavoratori che oggi ne sono privi. «In un momento in cui le parti sociali sono impegnate a completare la ricerca di nuovi assetti contrattuali, l’intesa raggiunta a Modena tra sindacati e Confindustria – concludono Cgil Cisl Uil – favorisce le relazioni industriali, la partecipazione dei lavoratori e la competitività delle imprese».

Lavoro: accordo sindacati-Confindustria Modena su detassazione salario variabile nelle imprese senza rappresentanza sindacale 2017-01-20T12:49:34+00:00

Modena: accordo tra sindacati e Comune sul bilancio di previsione 2017

firma-accordo-bilancio-2017

A sinistra il sindaco di Modena Muzzarelli e l’assessore Ferrari; a sin. i rappresentanti di Cgil Cisl Uil (in primo piano il segretario Cisl Ballotta)

Una valutazione “molto positiva” da parte dei sindacati della proposta dell’amministrazione comunale di Modena di destinare maggiori risorse (un milione di euro aggiuntivi) alle politiche sociali; la condivisione di una politica tributaria e tariffaria impostata su equità e proporzionalità con l’impegno a non innalzare pressione fiscale; la necessità di assicurare ulteriore impulso agli investimenti per favorire sviluppo economico e buona occupazione. Sono punti centrali dell’accordo sottoscritto dai sindacati confederali Cgil Cisl Uil con l’amministrazione comunale modenese, (altro…)

Modena: accordo tra sindacati e Comune sul bilancio di previsione 2017 2017-01-17T15:46:54+00:00