Truffe, raggiri e contraffazioni: una conferenza per non cadere nella trappola dei contratti. Promossa da Fnp-Cisl Emilia Centrale, Anteas e Adiconsum si terrà venerdì 13 ottobre, alle ore 16, in via Pasolini 3 a Scandiano

Oggi, nel libero mercato, sempre più spesso i contratti commerciali e le pubblicità nascondono stratagemmi e sotterfugi per ingannare i consumatori.

Per formare consumatori consapevoli, spiegare il diritto di recesso e il cambio d’utenza dei contratti, Adiconsum, Anteas e Fnp Emilia Centrale hanno organizzato, con il patrocinio del comune di Scandiano, una conferenza dal titolo “Contratti commerciali, garanzie, pubblicità ingannevole, truffe, raggiri e contraffazione”.

I relatori dell’incontro, che si terrà venerdì 13 ottobre alle ore 16, presso il Circolo Parco Morgone in via Pasolini 3 a Scandiamo, saranno Massimo Rancati e Patrizia Barletta dell’associazione Adiconsum.

 

Truffe, raggiri e contraffazioni: una conferenza per non cadere nella trappola dei contratti. Promossa da Fnp-Cisl Emilia Centrale, Anteas e Adiconsum si terrà venerdì 13 ottobre, alle ore 16, in via Pasolini 3 a Scandiano 2017-10-10T07:24:03+00:00

Il nuovo lavoro occasionale, chi lo può fare?

Un pomeriggio dedicato all’approfondimento sulle novità del lavoro occasionale. Venerdì 22 settembre alla ore 16.00, presso il circolo Parco Morgone, in via Pasolini 3 a Scandiano Anteas e Fnp Cisl Emilia Centrale, con il patrocinio del Comune di Scandiano, promuovono un incontro per fornire delucidazione sulle prestazioni di lavoro occasionale e sul nuovo regolamento approvato dopo l’abolizione dei voucher. Chi potrà richiedere la prestazione; chi potrà utilizzarla; come si attiveranno le procedure sulla piattaforma Inps e come avverranno i pagamenti sono alcune delle domande alle quali si risponderà a Michele del Fabbro (Cisl Emilia Centrale).

Il nuovo lavoro occasionale, chi lo può fare? 2017-10-02T09:23:16+00:00

Tutela anziani: domani a Modena incontro sindacati pensionati su contrattazione sociale territoriale

Luigi Belluzzi, segretario aggiunto Fnp Cisl Emilia Centrale

Si parla di contrattazione sociale territoriale per la tutela delle persone anziane nell’incontro che i sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil tengono domani – giovedì 21 settembre – a Modena. L’iniziativa si svolge al palazzo Europa (sala Gorrieri) dalle 9.30 alle 13. Presiede Fernanda Malavolti (segretaria Uilp Uil), la relazione introduttiva è di Sauro Serri (segreteria Spi Cgil), mentre le conclusioni sono affidate a Luigi Belluzzi (segretario aggiunto Fnp Cisl Emilia Centrale). (altro…)

Tutela anziani: domani a Modena incontro sindacati pensionati su contrattazione sociale territoriale 2017-10-02T09:24:10+00:00

Pensioni: Cisl, «Il governo dia risposte ai giovani entrati nel lavoro dopo il 1996»

Adelmo Lasagni, segretario generale Fnp Cisl Emilia Centrale

«Dare risposte ai giovani entrati nel mondo del lavoro dopo il 1° gennaio 1996. Se non interveniamo correggendo le attuali norme sulle pensioni, infatti, essi saranno fortemente penalizzati, mettendo a rischio la coesione sociale dei nostri territori». (altro…)

Pensioni: Cisl, «Il governo dia risposte ai giovani entrati nel lavoro dopo il 1996» 2017-07-14T10:21:02+00:00

Assistenza non autosufficienti: Cisl chiede Comuni modenesi adesione a bando Inps “Home Care Premium 2017”

Gli enti pubblici modenesi aderiscano a “Home Care Premium 2017”, il bando Inps riservato ai dipendenti (aderenti al fondo credito e sociale gestione Inpdap) e pensionati della pubblica amministrazione e loro familiari in condizione di non autosufficienza. (altro…)

Assistenza non autosufficienti: Cisl chiede Comuni modenesi adesione a bando Inps “Home Care Premium 2017” 2017-03-20T13:58:24+00:00

Home Care Premium, fino a 1000 euro al mese per dipendenti pubblici e pensionati ex statali 

Fino a 1000 euro al mese o prestazioni socio assistenziali per persone non autosufficienti. Si tratta di “Home Care Premium 2017”, il bando emanato dall’Inps e rivolto ai dipendenti pubblici e ai pensionati ex statali. Il requisito per accedere alla selezione è, appunto, quello di essere dipendenti pubblici o pensionati ex dipendenti pubblici e il beneficio può essere goduto o da loro stessi in prima persona o da un parente di primo grado se in condizione di non autosufficienza.

Davide Battini e Adelmo Lasagni

Per dare la possibilità a tutti gli interessati di presentare la domanda, che scade il 30 marzo, la Funzione Pubblica e la Federazione dei Pensionati della Cisl Emilia Centrale predispongono un ufficio che offre assistenza gratuita per il recupero dei documenti necessari – codice Pin dell’Inps e attestazione Isee – e per l’inoltro telematico della domanda. L’ufficio a cui rivolgersi per informazioni e assistenza inerenti il bando Home Care Premium, si trova in via Turri 71, alla Cisl – Fnp Ufficio Accoglienza Pensionati e ha questo recapito telefonico: 0522 357413. Mail r.cosma@cisl.it. Si riceve per appuntamento.

“Abbiamo deciso di predisporre un ufficio dedicato per il bando Home Care Premium – dichiarano Adelmo Lasagni e Davide Battini, rispettivamente segretari delle categorie dei pensionati e dei dipendenti pubblici – per dare assistenza a chi intende presentare la domanda. Anche in questo caso il bando richiede una serie di documenti che, se una persona non ha familiarità con gli strumenti informatici, rischia di non riuscire a procurarsi. Quando si ha una persona non autosufficiente nel proprio nucleo famigliare – continuanoLasagni e Battini – ogni piccolo intervento di aiuto ha un valore significativo”.

 

Home Care Premium, fino a 1000 euro al mese per dipendenti pubblici e pensionati ex statali  2017-03-13T09:24:09+00:00

Musicommedia reggiana al teatro al Corso di Rivalta, per sostenere l’ambulatorio di via Vecchi

La Compagnia Artisti per Caso present ala musicommedia reggiana “Campanelli e Campanòun” sabato 11 marzo 2017 alle ore 21 presso il Cinema Teatro Corso di Rivalta, a Reggio Emilia. L’iniziativa, organizzata da Anteas, è finalizzata a sostenere l’attività gratuita dell’ambulatorio medico infermieristico di Anteas presso Via Vecchi a Reggio. La prevendita dei biglietti è attiva presso la Fnp Cisl Emilia Centrale di via Turri, ma biglietti potranno essere acquistati anche la sera dello spettacolo.

Musicommedia reggiana al teatro al Corso di Rivalta, per sostenere l’ambulatorio di via Vecchi 2017-03-09T09:47:27+00:00

I pensionati reggiani non dovranno restituire lo 0,1% della pensione. Soddisfazione Cisl

“In un momento di crisi come questo – afferma Adelmo Lasagni, segretario generale della Cisl Fnp Emilia Centrale – le procedure intraprese dallo Stato per evitare la restituzione dello 0,1% delle pensioni, in seguito alla rivalutazione avvenuta nel corso del 2015, dimostrano l’impegno e il lavoro costante che facciamo per i diritti dei nostri pensionati ”.

Con la pubblicazione del decreto Milleproroghe il 9 febbraio scorso, infatti, è stato  presentato un  emendamento per evitare  e rinviare il recupero dello 0,1% della pensione nel corso del 2017.

“Una soddisfazione – conclude il segretario – per tutti i pensionati reggiani che vedono  in questo modo riconosciti i loro diritti acquisiti dato che non dovranno rinunciare a parte delle loro risorse. Anche nel nostro territorio infatti, la crisi si fa sentire e sempre più spesso le nostre pensioni servono per aiutare interi nuclei famigliari”.

I pensionati reggiani non dovranno restituire lo 0,1% della pensione. Soddisfazione Cisl 2017-02-13T17:10:00+00:00

Contro la povertà, l’impegno della nuova segreteria Fnp Cisl. Adelmo Lasagni eletto segretario

Pensionati che discutono di lotta alla povertà, nuove generazioni e tecnologie digitali, ambiente e rivendicazioni sociali: è la rappresentanza di oltre 45.000 iscritti della Fnp Cisl Emilia Centrale che, con 131 delegati, ha votato nella giornata di ieri, presso l’Oratorio Cittadino don Bosco di Reggio Emilia, il nuovo consiglio generale della categoria dei pensionati Cisl. E’ stata, altresì, eletta la nuova segreteria che, ora, risulterà composta da tre soli membri: Adelmo Lasagni, confermato segretario generale, Luigi Belluzzi, segretario generale aggiunto e Rossana Boni.

Una due giorni intesa nella quale il dibattito congressuale ha acceso i riflettori sulla crisi che, in questi anni, ha segnato la popolazione dei pensionati reggiani e modenesi, con loro, le industrie, i lavoratori, con pesanti ricadute su giovani e fasce più deboli.

 

“Sono aumentate le disuguaglianze tra ricchi e meno abbienti – ha denunciato Adelmo Lasagni, nella sua relazione -, con una crescente area di povertà assoluta che, nel Paese, negli ultimi 10 anni è raddoppiata, raggiungendo nel  2015  l’11,7% della popolazione. Ma all’orizzonte anche problematiche di tutela effettiva degli anziani con la contrattazione a tutti i livelli, per migliorare i servizi domiciliari sulle 24 ore, il contenimento delle rette, la riduzione dei tempi d’attesa e dei ticket, affrontare il tema del badantato e alla disponibilità posti nelle strutture protette”.

E di una eccessiva tassazione – a livelli record in Europa – è quella dei pensionati, come rilevato dalla segretaria nazionale Fnp Patrizia Volponi: “sono 60 i miliardi di euro versati ogni anno in Italia dai pensionati”.

Nella lectio magistralis del professor Riccardo Petrella (l’autorevole economista che sostiene la necessità di ‘mettere al bando’ la povertà) ha parlato della vita dei pensionati ai tempi dell’avvenuta monetizzazione della vita, dell’acqua e di una finanza governata dalle multinazionali farmaceutiche e delle armi. Così, per la prima volta, a un congresso della Fnp Cisl Emilia Centrale si è parlato anche di ambiente come risorsa da consegnare alle nuove generazioni.

“I pensionati possono essere giovani senza lifting – ha spiegato nel suo intervento Loris Cavalletti, segretario generale della Fnp Cisl Emilia Romagna –, ma grazie alle nuove tecnologie, come Whatsapp, possono trovare un modo nuovo di comunicare e fare sindacato. Ma diciamo no a una eccessiva informatizzazione della pubblica amministrazione che mette in difficoltà le persone più deboli”.

“E contrattazione, patto sociale e giovani saranno i temi dell’ultimo congresso del 3-4 aprile della Cisl che concluderà questa stagione di incontro e rinnovamento” ha concluso il segretario generale William Ballotta.

Contro la povertà, l’impegno della nuova segreteria Fnp Cisl. Adelmo Lasagni eletto segretario 2017-02-09T13:53:58+00:00