Bucci (Fnp Cisl): “La violenza contro le donne è un fenomeno anche montanaro”

 

Castelnovo ne’ Monti. Un nuovo progetto per la realizzazione di un laboratorio che, dopo aver coinvolto i giovani e gli studenti, porti anche gli adulti a riflettere e confrontarsi sui temi della violenza di genere. L’obiettivo è avviare un percorso che prosegua nel coinvolgimento del maggior numero possibile di soggetti. Il laboratorio sarà realizzato in collaborazione con Per Te e Kg 5 di Sale, e si svilupperà in una serie di incontri aperti, così da raccogliere sollecitazioni utili che potranno essere restituite anche attraverso una performance teatrale. Il primo incontro per presentare il progetto, che poi si svilupperà nei prossimi mesi, sarà il 16 dicembre, alle ore 16, al Teatro Bismantova. E’ quanto è scaturito dalla conferenza “A che punto siamo? La violenza contro le donne nella nostra comunità”, svoltasi alle Scuderie del Palazzo Ducale di Castelnovo ne’ Monti, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Promosso dall’associazione Per te (donne insieme contro la violenza), dall’Amministrazione comunale castelnovese e dal sindacato dei pensionati Fnp Cisl Emilia Centrale e Cigl, tra i presenti c’erano anche molti giovani degli istituti superiori del paese che hanno presentato un’indagine sulla percezione della violenza di genere tra le nuove generazioni, e la compagnia teatrale Chili 5 di sale di Correggio di Fabiana Bruschi, che hanno  spiegato il loro progetto di sensibilizzazione sul territorio, e che li vedrà impegnati già dal prossimo 16 dicembre presso il Teatro Bismantova.

 

“Da questo incontro riportiamo un bilancio estremamente positivo e l’attuazione del laboratorio lo dimostra – commenta l’assessore alle Pari opportunità di Castelnovo ne’ Monti, Sabrina Fiori, – .E’ emerso il quadro di un territorio attento, che propone diverse iniziative grazie alla stretta collaborazione tra le associazioni sul territorio, e in particolare di Per Te, Chili 5 di Sale, l’Assessorato e la Commissione comunale per le Pari opportunità”.

“Un incontro pieno di donne e di uomini – sottolinea Claudio Bucci di Fnp Cisl Emilia Centrale –  Un fatto di rilievo, che conferma quanto la nostra comunità sia sensibile a questa problematica. Non dobbiamo voltare la faccia, ma combattere questo subdolo comportamento che viola i diritti umani. Anche in montagna, purtroppo, le donne subiscono abusi da parte dei loro compagni, che spesso rimangono tali. Dobbiamo cercare di essere uniti come comunità anche  per dimostrare che non sono lasciate sole e che la scelta  giusta è sempre quella di denunciare”.

 

Bucci (Fnp Cisl): “La violenza contro le donne è un fenomeno anche montanaro” 2017-11-30T11:05:12+00:00