Circa Gabriele Arlotti

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Gabriele Arlotti ha creato 409 post nel blog.

Equal Day e quarantena Covid-19, Papaleo (Cisl) “effetti pesanti sulle donne. Ecco cosa chiediamo”

Martedì 31 marzo è l’Equal day, la giornata della parità salariare. Questo giorno simboleggia fino a che punto dell’anno le donne devono lavorare per guadagnare ciò che gli uomini hanno guadagnato nell’anno precedente.

“In aggiunta le donne italiane rischiano di pagare un conto doppiamente salato a fronte della gestione delle pandemia in corso”. A denunciarlo è Rosamaria Papaleo, segretaria Cisl Emilia Centrale, che pone l’attenzione sulle differenze di genere che “purtroppo esistono anche in questo drammatico contesto”. (altro…)

Equal Day e quarantena Covid-19, Papaleo (Cisl) “effetti pesanti sulle donne. Ecco cosa chiediamo”2020-03-30T10:43:15+00:00

Con Cisl e Cisl Fp tablet per connettere pazienti in isolamento Covid con le proprie famiglie. Raccolta fondi

Una raccolta fondi della Cisl e della Cisl Funzione Pubblica di Emilia Centrale per l’acquisto di tablet da donare all’Ausl di Reggio affinché anche i pazienti più fragili affetti da Coronavirus possano rimanere in contatto con le proprie famiglie. Questo il senso di ‘Distanti ma connessi’, l’iniziativa che da oggi mette a disposizione di tutti i cittadini un conto corrente su cui fare la propria volontaria donazione a favore dell’azienda sanitaria reggiana (altro…)

Con Cisl e Cisl Fp tablet per connettere pazienti in isolamento Covid con le proprie famiglie. Raccolta fondi2020-03-29T13:47:03+00:00

Lasagni (Fnp Cisl) “Chiediamo una task force o un commissario straordinario per le strutture per anziani. E diciamo No ad allarmismi dall’Inps”

“Una task force o in subordine un commissario per dedicarsi al tema delle strutture protette, case di riposo e carità, e similari per monitorare il tema dei contagi da Coronavirus, decessi, operatività, disponibilità di ossigenatori e presidi di protezione individuale, formazione del personale, tamponi eseguiti e necessari. (altro…)

Lasagni (Fnp Cisl) “Chiediamo una task force o un commissario straordinario per le strutture per anziani. E diciamo No ad allarmismi dall’Inps”2020-03-26T19:25:22+00:00

Coronavirus, nuovo incontro col governo. Soddisfazione dei sindacati per la tutela dei lavoratori

Cgil, Cisl e Uil hanno concluso questa mattina uno stringente confronto con il Governo. E’ stato fatto un grande lavoro comune, ottenendo un ottimo risultato nella direzione di tutelare la salute di tutti i lavoratori e di tutti i cittadini. Abbiamo rivisitato l’elenco delle attività produttive indispensabili, in modo da garantire la sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici. E’ stato tolto dall’elenco tutto ciò che non era essenziale, visto il momento difficile che stiamo vivendo.
In tutte queste attività chi lavora dovrà essere dotato gli indispensabili dispositivi di protezione individuali e, in tutti i luoghi di lavoro dovrà essere rigorosamente adottato il Protocollo sulla sicurezza raggiunto nei giorni scorsi a Palazzo Chigi.
I prefetti dovranno coinvolgere le organizzazioni territoriali per la autocertificazione delle attività delle imprese che svolgono attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere essenziali. Il Ministro delle difesa si e’ impegnato a diminuire la produzione nel settore militare, salvaguardando solo le attività indispensabili. il Ministro Patuanelli si è, inoltre, impegnato a incontrare specifici settori in cui sono emerse particolari difficoltà nell’attuazione del protocollo
Il governo si è inoltre impegnato a monitorare congiuntamente con il sindacato l’applicazione sia di quanto è stato concordato questa mattina, sia del Protocollo sulla sicurezza. I sindacati di categoria e territoriali e le Rsu vigileranno per la loro puntuale applicazione.
Cgil, Cisl e Uil sono vicine a tutti coloro che con grande senso di responsabilità, mettendo anche a repentaglio la propria salute e la propria vita, stanno garantendo a tutta la comunità il mantenimento, in una situazione inedita e di emergenza, delle condizioni, per quanto possibile, normali di vita.
A loro e a tutti coloro che lavorano vanno i nostri ringraziamenti e assicuriamo il nostro impegno per garantire il più possibile la salute e la sicurezza sul lavoro e nella vita quotidiana, anche nella prospettiva di ripresa e di ricostruzione che ci aspetta una volta sconfitto il covid-19.

Coronavirus, nuovo incontro col governo. Soddisfazione dei sindacati per la tutela dei lavoratori2020-03-25T16:52:45+00:00

Confcommercio Filcams Cgil Fisascat Cisl Uil Tucs: accordo di sostegno al reddito di lavoratori e imprese del settore terziario,distribuzione e servizi

Davide Massarini, nell’ambito della bilateralità e nella sua qualità di presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia Reggio Emilia, ha siglato con le organizzazioni sindacali dei Lavoratori rappresentate dai segretari provinciali Filcams-Cgil Luca Chierici, Fisascat-Cisl Enrico Gobbi e Uil Tucs Lorenzo Tollari un Accordo di Sostegno al Reddito in favore delle imprese e dei lavoratori appartenenti al settore terziario, Distribuzione e servizi. (altro…)

Confcommercio Filcams Cgil Fisascat Cisl Uil Tucs: accordo di sostegno al reddito di lavoratori e imprese del settore terziario,distribuzione e servizi2020-03-25T16:48:46+00:00

Coronavirus, Ballotta Cisl: “Bene la chiusura, ora risorse per lavoratori e imprese”

“Ritengo sia assolutamente giusto sospendere le attività produttive non indispensabili così come annunciato dal Governo Conte. La priorità è salvare le vite umane, lo abbiamo ribadito tante volte in questi giorni anche con le nostre categorie. Il decreto in arrivo pone tutti pari e, soprattutto, i lavoratori in sicurezza. Bene così. Facciamo fronte comune”. Così commenta William Ballotta segretario generale Cisl Emilia Centrale. (altro…)

Coronavirus, Ballotta Cisl: “Bene la chiusura, ora risorse per lavoratori e imprese”2020-03-22T17:45:33+00:00

Coronavirus. Le categorie dei pensionati: “Protocolli e materiali per le Case residenziali anziani”. Lettera alla Regione

Le segreterie Spi Fnp e Uilp regionali esprimono preoccupazione per la situazione che l’epidemia da Coronavirus rischia di determinare nelle strutture residenziali per anziani e per questo hanno scritto alla Regione Emilia-Romagna.

E’ stato segnalato il caso della CRA di Sissa Tre Casali (Parma) dove ci sono stati 9 decessi su 60 ospiti della struttura, oltre ad altre  strutture in diverse città a partire da Parma stessa, Forlì…

Chiediamo con la presente al Presidente della Regione un intervento urgente per evitare il dilagare del contagio.

Le scriventi organizzazioni condividono la richiesta che viene dalla categoria del pubblico impiego e commercio, che organizzano i dipendenti di queste strutture di avere tutte le protezioni necessarie al fine di non contagiare ne essere contagiati.

Pertanto chiedono che vengano assunti protocolli di sicurezza anti-contagio , con la fornitura urgente e la distribuzione degli idonei strumenti di protezione individuali conformi alle disposizioni delle autorità scientifiche e sanitarie,  la sanificazione degli ambienti delle strutture, la sorveglianza sanitaria di tutti gli operatori della struttura, e l’adozione di procedure codificate e chiare.

Inoltre chiediamo se è previsto per l’uso di questi ausili un incremento dei momenti di formazione per il personale sanitario e non solo.

 

Infine chiediamo: quali misure sono state prese per il personale, i familiari e i volontari sino ad ora e se si ritiene necessario incrementarli, sempre al fine di evitare il contagio che avrebbe sull’utenza una conseguenza tragica.

Cosa è stato fatto e cosa si pensa di fare con i pazienti delle strutture che si aggravano?

 

Consapevoli che in questa fase delicatissima sia più che mai necessario ridurre al minimo i contatti esterni le segreterie sollecitano che si favorisca un collegamento con strumenti elettronici tra pazienti e familiari.

 

SPI  CGIL         FNP  CISL        UILP   UIL

Bruno Pizzica   Loris Cavalletti   Rosanna Benazzi

 

Coronavirus. Le categorie dei pensionati: “Protocolli e materiali per le Case residenziali anziani”. Lettera alla Regione2020-03-17T18:22:38+00:00

Coronavirus. A Reggio 5mila metalmeccanici a casa questa settimane. Appello di Fim, Fiom e Uilm per le aziende prive di sindacato

Sono oltre 500 i delegati metalmeccanici di Fim Fiom Uilm che in questi giorni si stanno mobilitando con grande abnegazione per ottenere dalle aziende standard di sicurezza adeguati alle normative che gli permettano di lavorare in sicurezza. E sono decine le aziende che, collaborando attivamente e con uno sforzo non indifferente, hanno provveduto a mettere in regola i propri locali, mentre altre hanno deciso di sospendere temporaneamente le attività per svolgere sanificazioni straordinarie, ripensare l’organizzazione delle attività e avere una scorta sufficiente di dispositivi di protezione individuali per tutti i lavoratori. (altro…)

Coronavirus. A Reggio 5mila metalmeccanici a casa questa settimane. Appello di Fim, Fiom e Uilm per le aziende prive di sindacato2020-03-17T16:49:32+00:00