Tuscania Ceramiche Serramazzoni: aperto lo stato di agitazione

Sono sempre più compromessi i rapporti tra i sindacati e Tuscania Ceramiche, azienda di Serramazzoni che conta oltre 200 dipendenti. Nei giorni scorsi è stato proclamato lo stato di agitazione e i lavoratori hanno dato mandato a sindacati e rsu di non sottoscrivere il contratto di solidarietà se non accompagnato da altri strumenti, con priorità alla modifica dell’orario di lavoro. (altro…)

Tuscania Ceramiche Serramazzoni: aperto lo stato di agitazione2020-10-23T13:35:19+00:00

Focolaio Covid Neonatologia Modena: Cisl, «Direttore generale Aou si scusi con gli operatori»

«A causa di una ricostruzione superficiale e inaccettabile sulle origini del focolaio nella Neonatologia del Policlinico di Modena, una professionista è stata massacrata sui social e nel reparto si respira un clima di sfiducia da parte degli utenti. Chi ne porta la responsabilità deve scusarsi con tutti gli operatori del reparto». (altro…)

Focolaio Covid Neonatologia Modena: Cisl, «Direttore generale Aou si scusi con gli operatori»2020-10-23T12:19:10+00:00

Azienda edile virtuosa e tempestiva in Appennino: è la Gambarelli snc, premiata dal Cassa Edile Awards 2020. Premio annunciato da Moreno Morello

Azienda virtuosa: è la Gambarelli snc di Baiso nell’Appennino reggiano ad essersi aggiudicata il prestigioso Cassa edile Awards 2020 assegnato il 16 ottobre a Saie 2020, la Fiera internazionale del settore di Bologna. Ad annunciare il premio Moreno Morello, celebre inviato di Striscia La Notizia. (altro…)

Azienda edile virtuosa e tempestiva in Appennino: è la Gambarelli snc, premiata dal Cassa Edile Awards 2020. Premio annunciato da Moreno Morello2020-10-22T22:12:23+00:00

Scuola, al via concorso straordinario: Cisl critica, lo sfogo di una docente precaria

«Con i contagi che aumentano di giorno in giorno, è sbagliato far partire una procedura che avrà i suoi effetti solo a partire dal 1° settembre 2021». Lo afferma la segreteria generale della Cisl Scuola Emilia Centrale Antonietta Cozzo a proposito del concorso straordinario per l’immissione in ruolo di docenti per la scuola media e superiore che ha preso il via oggi – giovedì 22 ottobre – in tutta Italia e che si concluderà a metà novembre. (altro…)

Scuola, al via concorso straordinario: Cisl critica, lo sfogo di una docente precaria2020-10-22T12:40:29+00:00

Poste, Cisl: «Troppi uffici ancora chiusi, azienda riapra»

Troppi uffici postali modenesi sono ancora chiusi o parzialmente aperti, con inevitabili disagi sia per i lavoratori postali che per i cittadini. Lo afferma il sindacato Slp Cisl Emilia Centrale che, unendosi alla richiesta avanzata dai sindacati a livello nazionale, chiede a Poste Italiane di avviare un confronto sulla riapertura degli uffici. (altro…)

Poste, Cisl: «Troppi uffici ancora chiusi, azienda riapra»2020-10-21T10:48:02+00:00

Pensionati modenesi “In forma mentis”: giovedì 22 ottobre presentazione progetto

Uno spazio per l’invecchiamento attivo e la prevenzione della depressione nell’anziano. È il progetto “In forma mentis”, che i sindacati dei pensionati Spi Cgil Modena, Fnp Cisl Emilia Centrale e Uilp Uil Modena presentano dopodomani – giovedì 22 ottobre – nell’ambito di “Màt”, la settimana della salute mentale Màt (17- 24 ottobre). (altro…)

Pensionati modenesi “In forma mentis”: giovedì 22 ottobre presentazione progetto2020-10-20T08:33:35+00:00

Multiservizi: mercoledì 21 manifestazione nazionale per ccnl e attivo delegati Modena

Si svolge anche a Modena la mobilitazione dei lavoratori multiservizi, che sollecitano il rinnovo del contratto nazionale, scaduto da sette anni. Dopodomani – mercoledì 21 ottobre – è in programma dalle 14 alle 17 l’attivo unitario di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltraporti in concomitanza con l’iniziativa nazionale decisa lo scorso 7 ottobre da circa 1.500 lavoratori e delegati collegati in videoconferenza con i sindacati nazionali. (altro…)

Multiservizi: mercoledì 21 manifestazione nazionale per ccnl e attivo delegati Modena2020-10-19T10:34:11+00:00

Metalmeccanici: seconda ondata di scioperi in risposta alle dichiarazioni di Bonomi

I metalmeccanici reggiani rispondono alle dichiarazioni del Presidente di Confindustria Bonomi con una seconda ondata di scioperi per rivendicare il rinnovo del contratto nazionale.

Mentre il capo degli industriali italiani dichiarava che “non è il momento di scioperare”, nella nostra provincia incrociavano le braccia gli operai della UDOR di Rubiera, della Bucher Hydraulics di Reggio, della FBN di Novellara. Poi si sono fermati anche i lavoratori della Walvoil, della Lombardini Kohler, della RB (ex Sacil) di Scandiano e della Dieci di Montecchio. (altro…)

Metalmeccanici: seconda ondata di scioperi in risposta alle dichiarazioni di Bonomi2020-10-15T17:03:45+00:00
Torna in cima