8 marzo: a Modena iniziativa di Cgil Cisl Uil sui 70 anni del diritto di voto alle donne

“Per diritto di voto”. È questo il titolo dell’iniziativa organizzata a Modena da Cgil Cisl Uil per celebrare la Giornata internazionale della donna. Dopodomani – giovedì 8 marzo – alle 9.30 presso l’auditorium “Romano Artioli” a palazzo Europa (lato via Rainusso) si tiene un confronto tra giovani lavoratrici, sindacaliste e sindacalisti sul tema della disuguaglianza tra i generi nei luoghi di lavoro. A 70 anni dall’entrata in vigore della Costituzione italiana, l’iniziativa vuole fotografare le donne tra conquiste passate e future, a partire dal diritto di voto, attraverso il quale le donne italiane hanno costruito un percorso di conquiste anche sul terreno sociale ed economico. Sono previsti l’intervento di Tindara Addabbo (Dipartimento di Economia Marco Biagi dell’Università di Modena e Reggio Emilia) e il recital di Laura Pozone con il monologo estratto dallo spettacolo “Dita di Dama” (adattamento dell’omonimo libro di Chiara Ingrao). Seguono testimonianze di donne sulle condizioni e cambiamenti nel mondo del lavoro e quelle di giovani donne e studentesse sulle prospettive e aspirazioni di chi si affaccia al mondo del lavoro. Nell’incontro si parla anche del contrasto alla violenza e alle molestie nei luoghi di lavoro verso le donne e i soggetti più deboli, attraverso azioni di formazione, informazione e supporto tramite i delegati sindacali per la tutela dei propri diritti. Intervengono Tamara Calzolari (segreteria Cgil Modena), William Ballotta (segretario generale Cisl Emilia Centrale) e Francesca Arena (responsabile coordinamento donne Uil Modena e Reggio Emilia).

2018-03-06T10:14:00+00:00