Hanno raccolto un quintale di rifiuti i delegati del sindacato dei lavoratori agricoli e alimentaristi Fai Cisl Emilia Centrale che stamattina a Marano hanno pulito il parco fluviale e gli argini del Panaro. L’iniziativa, intitolata “Fai bella l’Italia”, è stata promossa nell’ambito della Giornata mondiale per l’ambiente, che si celebra domani – sabato 5 giugno. «Tra i nostri iscritti ci sono anche braccianti, allevatori, forestali, addetti dei consorzi di bonifica: persone che la tutela dell’ambiente la fanno per mestiere – afferma il neo segretario generale della Fai Cisl Emilia Centrale Daniele Donnarumma, eletto il 19 maggio scorso – Eppure oggi hanno dedicato una giornata feriale a questa iniziativa che ha un grande valore simbolico perché ci ricorda che la salvaguardia della natura dipende da ciascuno di noi e passa anche attraverso piccoli gesti quotidiani». Era presente il sindaco di Marano Giovanni Galli, il quale ha ringraziato la Fai Cisl Emilia Centrale per aver scelto il parco fluviale, frequentato anche da cittadini di altre provincie.«La vostra iniziativa è preziosa – ha detto il sindaco – perché la sostenibilità ambientale è un tema che coinvolge tutte le nostre comunità, peraltro sempre più sensibili a questi temi».