WILLIAM BALLOTTA_48

William Ballotta, segretario generale Cisl Emilia Centrale

Soddisfazione della Cisl Emilia Centrale per l’apertura del confronto tra governo e sindacati su pensioni, lavoro e crescita.
«I lavoratori e pensionati di Modena e Reggio guardano con grande attenzione a quanto avvenuto ieri a Roma – commenta William Ballotta, segretario generale Cisl Emilia Centrale – Il dialogo tra governo e Cgil, Cisl e Uil è quanto abbiamo richiesto a gran voce in questi ultimi mesi, in maniera unitaria. Ora devono seguire i fatti concreti». Per Ballotta ci sono diverse questioni sul tappeto: flessibilità in uscita per i lavoratori (pensiamo a quanti modenesi e reggiani fanno lavori usuranti, per esempio nella meccanica o edilizia), innalzamento delle pensioni minime, taglio del cuneo fiscale, crescita.
«Anche a Modena e Reggio abbiamo troppi giovani disoccupati o con contratti precari – ricorda il segretario della Cisl Emilia Centrale – Quindi massima attenzione a lavoro e previdenza, tutelando le attuali pensioni e rafforzando la previdenza complementare pensando alle pensioni future dei giovani e delle donne, per i quali è necessario ricostruire un quadro di solidarietà. Bene, perciò, l’avvio del dialogo con il governo con l’obiettivo – conclude Ballotta – di arrivare a soluzioni condivise da inserire nella prossima legge di Stabilità»