Bellco: oggi incontro con il sindaco di Mirandola, lunedì 9 novembre altre due ore di sciopero

I sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil e le rsu della Bellco hanno incontrato stamattina il sindaco di Mirandola Maino Benatti per parlare delle prospettive dell’azienda biomedicale e del mancato rinnovo dell’integrativo.

Il sindaco ha espresso vicinanza ai lavoratori, preoccupati per la mancanza di strategie e di un piano industriale che permetta di guardare con fiducia al futuro. Per lavoratori e sindacati la Bellco sembra navigare a vista e ha risultati di bilancio tutt’altro che incoraggianti. Al contrario, altre aziende del settore biomedicale hanno mantenuto, se non aumentato, le proprie quote di mercato, nonostante la crisi e i tagli alla sanità. Il sindaco Benatti si è impegnato a seguire con attenzione l’evolversi della vertenza affinché si giunga a una conclusione positiva che dia certezze di prospettive produttive e occupazionali. Insieme alle rsu, Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil hanno poi deciso di proclamare un nuovo sciopero di due ore, dopo quello del 22 ottobre. L’astensione dal lavoro avverrà lunedì 9 novembre, con presidio davanti ai cancelli aziendali dalle 10 alle 12.

2015-11-05T15:58:54+00:00