È positiva per la Cisl l’ufficializzazione del passaggio di Ascot Ceramiche di Solignano di Castelvetro sotto il controllo di Victoria Plc, gruppo industriale con sede nel Worchesteshire (Inghilterra). «Entrambe le unità produttive Ascot entrano a fare parte del gruppo già proprietario di Ceramiche Serra di Torre Maina, acquisita nel 2017 e che, tornata competitiva, diventerà per Asco

Alberto Suffritti (Femca Cisl Emilia Centrale)

t modello di efficienza e operatività del personale – dichiara il sindacalista della Femca Cisl Emilia Centrale Alberto Suffritti – La nuova direzione è intenzionata a incrementare la qualità dei processi per eliminare sacche di inefficienza ancora presenti nella struttura produttiva. A questo si affiancherà una maggiore caratterizzazione dei brand, con l’obiettivo di essere competitivi a livello globale all’interno di un gruppo che offre una gamma completa di prodotti nel settore del flooring. In accordo con la proprietà uscente, – continua Suffritti – Victoria garantisce il passaggio nella nuova struttura di tutti i 264 dipendenti in forza ad Ascot, offrendo la possibilità di fare formazione al fine di compiere una riorganizzazione che possa portare Ascot ai massimi livelli di efficienza. In questa fase i sindacati e la rsu aziendale si impegnano affinché questo processo avvenga nella maniera più costruttiva e tutelante per i lavoratori. Con le sue aziende il gruppo inglese si appresta a diventare una realtà di peso nel distretto ceramico, peso che potrebbe crescere dal momento che – conclude il sindacalista della Femca Cisl Emilia Centrale – Victoria è intenzionata a investire ancora in un distretto nel quale dichiara di credere molto».