Un gesto che costa poco, ma di grandissimo valore: è l’impegno alla solidarietà verso i più poveri. Anteas, Cisl Emilia Centrale e Ceis, anche quest’anno, promuovono una colletta alimentare per raccogliere cibo e altri beni di prima necessità per le persone in difficoltà.

Martedì 25 e mercoledì 26 dalle 9:30 alle 10:30 e giovedì 27 dalle 9.00 alle 10.00 e dalle 15.00 alle 16.00, infatti, presso la sala Rossi della sede Cisl Emilia Centrale a Reggio Emilia, in via Turri 69, i volontari di Anteas raccoglieranno beni alimentari come carne in scatola, caffè, pasta, riso, detersivi e saponi per sostenere alcuni progetti di distribuzione alimentare della città.

Circa una cinquantina di famiglie in difficoltà del quartiere (aiutate da Anteas, Cisl Emilia Centrale e Ceis), e un’altra cinquantina di famiglie aiutate da Dora, l’emporio solidale di Reggio gestito da Dar Voce, il Centro servizi per il volontariato che di via Trento Trieste; un minimarket dove le persone disagiate possono fare la spesa e accedere a corsi di formazione per trovare un nuovo impiego.

“In questo modo – commenta Andrea Sirianni, segretario di Cisl Emilia Centrale –  speriamo di offrire un contributo concreto per aiutare le persone alle prese con difficoltà economie e sociali. Questo in un momento storico nel quale, oltre la passata crisi, la coesione sociale e la solidarietà tra cittadini si dimostra un elemento essenziale per la vita della città”.