“Crediamo così di potere dare risposta a parte degli oltre 2.000 i reggiani e quasi 3.000 modenesi che, ogni anno, si trovano di fronte alla necessità di stipulare un mutuo o un finanziamento per una nuova casa, ma anche per altre necessità”. Così Adele Chiara Cangini commenta il nuovo servizio previsto da Adiconsum: quello di controllare preventivamente finanziamenti.

“Per questo, per i nostri iscritti, – prosegue la responsabile di Adiconsum Cisl Emilia Centrale – ci siamo attivati per ottenere in convenzione una pre-perizia professionale dei contratti di mutuo e finanziamento (ma anche di conto corrente, leasing, investimento in genere), utile a rilevare eventuali criticità e spesso propedeutica ad ogni azione nei confronti degli istituti finanziari”.

“La complessità della materia – prosegue Cangini – richiede un intervento qualificato. Ricordo che tradizionalmente si fa una perizia quando si pagano interessi esagerati e si sospetta ci sia un superamento della ‘soglia di usura’, ovvero del tasso effettivo globale medio stabilito trimestralmente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze”.

Sempre tra i vantaggi di questa procedura “è bene sottolineare – conclude la Cangini – che spesso è utilissimo operare una verifica di mutui e finanziamenti. Infatti, in determinate situazioni un rifinanziamento del debito, guidato dall’assistenza di un esperto e forte di una vera intenzione al rientro, può essere utile a ridurre l’esposizione debitoria complessiva e le uscite mensili, ad esempio per una riduzione significativa dei tassi di interesse rispetto a quelli in vigore all’epoca della conclusione dei vecchi prestiti. Infine, una pre-perizia può altresì essere funzionale alla proposizione di ricorsi all’Arbitro Bancario e Finanziario”.

Per info: 0522 357485, reggioemilia@adiconsum.it (sede di Reggio Emilia) – 059 890897, modena@adiconsum.it (sede di Modena).