Sciopero permanente dello straordinario a partire da dopodomani – mercoledì 1 febbraio – a causa della mancata applicazione del contratto nazionale e degli infruttuosi incontri dei mesi scorsi tra azienda e sindacati. È quanto hanno deciso i lavoratori della Cfp, la Cooperativa Faccchini Portabagagli di Modena, cfpche conta oltre 900 addetti e opera in appalto nei magazzini di importanti imprese ceramiche e metalmeccaniche. «Ai lavoratori vengono riconosciute solo parzialmente le riduzioni di orario di lavoro (Rol e permessi) e le ex festività per gli anni 2015 e 2016 – spiegano i sindacati di categoria Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti – Non viene pagato correttamente lo straordinario e i lavoratori chiedono anche di adeguare l’inquadramento professionale rispetto alle mansioni svolte». Filt Cgil, Fit Cisl e UilTrasporti di Modena chiedono alla Cfp di essere convocate al più presto per trovare una soluzione condivisa che garantisca i diritti dei lavoratori.