È stato finalizzato a livello delle singole aziende sanitarie modenesi l’accordo regionale per premiare tutto il personale (comparto dipendenti e dirigenza) impegnato nella gestione dell’emergenza Covid-19. Ad annunciarlo sono le sigle sindacali Cisl Fp, Fp Cgil e Uil Fpl che comunicano come gli accordi siano stati formalizzati in Ausl Modena e nell’Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico-Baggiovara (Aou); il medesimo accordo premiante riguarderà anche il personale dell’Ospedale di Sassuolo spa. «I riconoscimenti economici, per quanto riguarda Ausl e Aou, andranno in busta paga a maggio, mentre per l’Ospedale di Sassuolo saranno in pagamento nella busta di giugno – spiegano Patrizia De Cosimo (Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale), Alessandro De Nicola (Fp Cgil Modena) e Nicola Maria Russo (Uil Fpl Modena) – Per tutti i dipendenti coinvolti i premi saranno modulati per impegno e collocazione organizzativa, anche in riferimento al profilo di inquadramento. I premi in oggetto partiranno da un minimo di 400 euro fino a un massimo di mille euro per il personale afferente alle professioni sanitarie e alla dirigenza medica direttamente impiegato nelle aree e servizi che prevedevano l’assistenza diretta di pazienti Covid positivi». La valorizzazione delle professioni sanitarie è stata uno degli elementi base dell’accordo, insieme al riconoscimento del disagio derivante dall’aver operato nei reparti Covid, dove lavorare è stato ed è complesso sia dal punto di vista fisico che psicologico. «I riconoscimenti economici verranno erogati a tutti quelli che hanno lavorato, nessuno escluso. Uno dei veri valori nella risposta alla crisi Covid è stata, infatti, la grande disponibilità e capacità di integrazione da parte di tutto il personale», concludono i sindacalisti di Cisl Fp, Fp Cgil e Uil Fpl rivolgendo un sentito ringraziamento a tutti gli operatori sanitari.