Plauso della Cisl Emilia Centrale alla Giornata della riconoscenza e del ricordo in memoria delle persone scomparse a causa della pandemia, in programma a Modena dopodomani – domenica 21 febbraio, a un anno esatto dalla scoperta del primo caso di Covid-19 in Italia. «Aderiamo a questa iniziativa, ideata dalla Fondazione Ermanno Gorrieri, dal centr

William Ballotta, segretario generale Cisl Emilia Centrale

o culturale Francesco Luigi Ferrari e dalla Fondazione Sias – dichiara il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta – È doveroso commemorare le vittime del Covid e ringraziare le persone che sono in prima linea nel contrasto al coronavirus e lo saranno ancora a lungo. Nello stesso tempo ribadiamo l’importanza del vaccino, al quale nessuno deve sottrarsi». La Cisl ricorda che domenica 21 febbraio alle 18:00 in duomo a Modena l’Arcivescovo mons. Erio Castellucci presiederà una messa in suffragio per le persone scomparse a causa della pandemia e in ringraziamento di chi – operatori sanitari o semplici cittadini – in questi mesi difficili ha operato e ancora è chiamato a operare per contrastare il virus e prendersi cura dei contagiati. La messa sarà trasmessa in diretta televisiva su Trc (canale 11, www.modenaindiretta.it) e TvQui (canale 19, www.tvqui.it).