Per chiedere il rilancio del settore tornano domani – venerdì 15 novembre – in piazza i lavoratori delle costruzioni. Sono previste iniziative in cento piazze italiane con presidi, volantinaggi e incontri con le istituzioni. In Emilia-Romagna il presidio si svolge a Bologna (piazza Roosevelt) a partire dalle 10.30, mentre alle 11.30 è convocata la conferenza stampa dei segretari regionali di Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil. «La mobilitazione nasce con lo scopo dichiarato di ribadire al governo la richiesta di intervenire con scelte chiare e misure concrete che riportino il settore al centro della politica, rilanciando così la competitività e la produttività di tutto il Paese. È urgente attivare una vera politica industriale per i settori dell’edilizia e dei materiali da costruzione, indispensabile a dare risposte definitive alla crisi nel settore».