Ancora nessun accordo nella vertenza Frama Action di Novi, la cui proprietà (la multinazionale austriaca Hella) aveva annunciato l’intenzione di chiudere lo stabilimento il 5 marzo. Nell’incontro di ieri i sindacati Fim Cisl Emilia Centrale e Fiom Cgil Modena e i rappresentanti dell’azienda hanno concordato di prolungare i tempi della procedura nella speranza di trovare una soluzione che tuteli il più possibile i 17 lavoratori rimasti. Le parti si rivedranno mercoledì 13 marzo alle 9.