Anche la Femca Cisl ha aderito alle due ore di sciopero proclamate stamattina dai sindacati dei ceramisti alla ceramica Cisa-Cerdisa di Maranello subito dopo l’infortunio in cui ha perso la vita l’addetto di una ditta esterna. «Al di là della dinamica e responsabilità, che saranno accertate dagli organi competenti, – dichiara Domenico Chiatto, componente della segreteria Cisl Emilia Centrale – non è accettabile che l’azienda committente non abbia presidiato a dovere il cantiere in cui è avvenuto l’incidente. Le aziende sanno che quando affidano lavori all’esterno devono predisporre tutte le misure atte a consentire l’accesso solo alle persone autorizzate e munite di tutti i dispositivi di sicurezza necessari».