Primo integrativo aziendale alla Magni Telescopic Handlers di Castelfranco Emilia, azienda leader in piattaforme sollevamento telescopico che, nata cinque anni fa, conta oggi 150 addetti. Lo hanno firmato Fim Cisl e Fiom Cgil, le quali sottolineano che l’accordo è stato raggiunto grazie alle buone relazioni sindacali degli ultimi due anni tra direzione aziendale, sindacati e rsu. «Abbiamo firmato il contratto in tempi brevi e senza iniziative di mobilitazio

Alessandro Gamba (Fim Cisl Emilia Centrale)

ne – commentano con soddisfazione i sindacalisti Alessandro Gamba (Fim Cisl Emilia Centrale) e William Natali (Fiom Cgil Modena) – I contenuti dell’intesa riguardano le corrette relazioni sindacali, una migliore organizzazione del lavoro, il riconoscimento di un percorso formativo utile al miglioramento della professionalità e polifunzionalità dei lavoratori, un premio di risultato per il 2018 sperimentale che garantisca ai lavoratori, attraverso indicatori di produttività e qualità, un salario aggiuntivo che potrà oscillare tra gli 800 e mille euro annui». Le parti si rincontreranno a breve per iniziare un percorso che determini una mappatura professionale all’interno dei reparti produttivi per riconoscere maggiore professionalità ed eventuali passaggi di livelli ai lavoratori. Fim e Fiom auspicano che le corrette relazioni sindacali alla Magni Telescopic Handlers di Castelfranco Emilia continuino e portino per gli anni a venire al raggiungimento di obiettivi ancora più ambiziosi.