Gli hanno offerto al telefono accessori e ricambi di una nota marca di elettrodomestici per le pulizie a prezzi stracciati, ma quando li ha ricevuti ha scoperto che non sono pezzi originali. Vittima della truffa è un pensionato sassolese di 70 anni che si è rivolto all’Adiconsum, l’associazione consumatori della Cisl Emilia Centrale.

«Questo signore, che effettivamente possiede da tempo elettrodomestici di quella marca, ha ricevuto una telefonata da una persona che gli annunciava un’offerta speciale di accessori e ricambi di quella marca lanciata in occasione di un anniversario aziendale – racconta la responsabile di Adiconsum Emilia Centrale Adele Chiara Cangini – Poiché i prezzi erano allettanti, ha accettato l’offerta e alla consegna ha pagato in contrassegno una somma di alcune decine di euro. Ma quando ha aperto il pacco, si è subito accorto che i prodotti non sono originali e non può utilizzarli». Cangini sta cercando di rintracciare i mittenti, ma non è facile perché i recapiti postali e telefonici indicati sul pacco corrispondono a una catena di supermercati completamente estranea a quella che sembra una truffa vera e propria. «In casi come questi, prima di accettare offerte telefoniche, suggeriamo di contattare direttamente l’azienda produttrice e verificare – conclude la responsabile di Adiconsum Emilia Centrale – se ci sono persone e/o imprese autorizzate a offrire prodotti originali a prezzi scontati».