Circa 150 pensionati di Spi Cgil di Modena, Fnp Cisl Emilia Centrale e Uilp Uil di Modena e Reggio si sono incontrati stamattina a Modena per mettere a punto strategie e metodologie in vista dell’avvio della campagna di contrattazione sociale territoriale con Comuni, Unioni di Comuni e distretti socio-sanitari. «Il primo dato importante è che tutto questo avviene in modo unitario, cercando così non solo unità di intenti, ma anche una reale rappresentanza di tutto il mondo degli anziani della provincia di Modena – sottolineano i sindacati dei pensionati – Povertà, emarginazione, non autosufficienza, politiche per la sicurezza, invecchiamento attivo. Sono i temi più importanti che, unitariamente, presenteremo nei prossimi giorni alle istituzioni con l’intento di avviare, nei migliore dei modi, la nuova stagione di contrattazione sociale territoriale».