MICHELE STRAGAPEDE

Michele Stragapede, nuovo segretario provinciale Siulp Modena

Il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta si congratula e augura buon lavoro a Michele Stragapede, nuovo segretario generale provinciale del Siulp, il sindacato di polizia più rappresentativo a livello locale e nazionale. Stragapede, che era già segretario aggiunto, è stato eletto all’unanimità dal direttivo provinciale Siulp, riunito nei giorni scorsi presso la questura di Modena; era presente anche il segretario generale nazionale Siulp Felice Romano. Stragapede sostituisce Bruno Fontana, che ha rassegnato volontariamente le dimissioni dopo aver guidato il Siulp modenese per 25 anni. Trentasette anni a ottobre, laureato in Giurisprudenza, il neo segretario Siulp si è arruolato in Polizia nel 1999. Dopo aver svolto diversi incarichi, nel 2008 si è specializzato in Polizia Scientifica e attualmente presta servizio all’interno del Gabinetto Provinciale di Modena. Iscritto al Siulp dal 2000, è entrato a far parte del direttivo provinciale nel 2006, ricoprendo dal 2011 la carica di segretario provinciale e dal 2014 quella di segretario provinciale generale aggiunto. «Sono onorato di poter continuare a servire il Siulp assumendone la responsabilità più alta a livello provinciale – afferma Stragapede – Il mio impegno e la mia dedizione, sempre immutati negli oltre dieci anni di servizio, saranno nel solco della continuità e della tradizione Siulp. Allo stesso tempo avrò lo sguardo rivolto al futuro e alle nuove e molteplici sfide che abbiamo di fronte. Mi dedicherò con passione al compito che mi aspetta, creando e coltivando le sinergie necessarie sia all’interno sia all’esterno della Polizia di Stato, con l’augurio che il lavoro svolto quotidianamente sappia unire verso obiettivi condivisi tutti gli attori in campo, per il bene del Siulp, dei colleghi che rappresentiamo e della cittadinanza». Stragapede ha deciso di confermare in segreteria tutti i componenti uscenti: Roberto Butelli, Michele Cellamare, Vincenzo D’Agostino, Eugenio Di Prinzio, Bruno Fontana, Frediano Forlani, Michele Goldoni e Leonardo Lovallo.