Ancora uno sciopero alla Sherwin Willliams, storica azienda di Cavezzo produttrice di vernici, conosciuta per il marchio Oece, che dal 2010 è diventata proprietà della multinazionale americana. Domani – venerdì 26 maggio – i lavoratori incrociano le braccia per otto ore e si riuniscono in presidio davanti ai cancelli aziendali per sostenere la trattativa con l’azienda, che ha deciso di chiudere lo stabilimento e trasferire tutti i lavoratori nella sede di Pianoro (Bologna). Nonostante il contributo delle istituzioni, mancano ancora le condizioni per un accordo. I lavoratori, tramite la rsu e i sindacati Filctem Cgil e Femca Cisl, chiedono la migliore tutela in previsione del nuovo incontro con la proprietà, in programma domani a Cavezzo con il sindaco e un rappresentante della Regione Emilia-Romagna.