I sindacati confederali modenesi discutono di sicurezza e illegalità insieme a magistratura, forze dell’ordine e istituzioni locali. Accade dopodomani – giovedì 22 giugno – dalle 9.30 alle 13 alla Camera di commercio (sala Leonelli) a Modena. L’iniziativa, intitolata “Sicurezza e territorio: gli effetti dell’illegalità sullo sviluppo economico e sociale”, è promossa da Cgil Cisl Uil. Alla tavola rotonda, introdotta dal segretario generale della Uil di Modena e Reggio Emilia Luigi Tollari e moderata dal direttore di Trc Ettore Tazzioli, intervengono il procuratore della Repubblica Lucia Musti, il questore di Modena Paolo Fassari, il sindaco Gian Carlo Muzzarelli e il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta. Conclude il segretario generale della Cgil Emilia-Romagna Luigi Giove.