Una fermata simbolica di cinque minuti in solidarietà con le vittime della strage di Parigi e per esprimere ferma condanna degli atti terroristici. La promuovono Cgil-Cisl-Uil di Modena nella giornata di domani – martedì 17 novembre – alle 12. Cgil-Cisl-Uil sono vicine ai familiari delle vittime e a tutto il popolo francese e condannano fermamente questo atto di barbarie e ferocia inaudita contro i civili e i luoghi della socialità e convivialità parigina. «Di fronte al tentativo di creare terrore e tensione permanente, si deve rispondere con fermezza e determinazione sul piano della civiltà e dei principi di libertà – affermano Cgil-Cisl-Uil – Il mondo del lavoro e i sindacati continueranno a richiedere che prevalgano il dialogo e i processi di pace in Siria, in Medio Oriente e in tutte le aree di guerra».