Oggi parliamo della Tari . Si è svolto, infatti, nella giornata di martedì 26 luglio un incontro tra sindacati e sindaco di Novellara, la signora Elena Carletti. Nel corso dello stesso ai sindacati sono state presentate in modo analitico le nuove tariffe Tari, la tassa rifiuti, che saranno vagliate dal Consiglio Comunale. All’incontro erano presenti i rappresentanti sindacali locali di Cisl Emilia Centrale e Cgil hanno ribadito la necessità di definire delle agevolazioni per i cittadini e anziani con fasce di reddito più basse entro il mese di settembre.

Cisl Emilia Centrale a Novellara

Cisl Emilia Centrale a Novellara

Il Comune ha accolto tale richiesta e inizierà sin dai prossimi giorni ad elaborare una serie di ipotesi per includere ed agevolare le fasce più deboli della popolazione e garantire una larga informazione sulle possibilità di agevolazione della tariffa rifiuti già esistenti e quelle che saranno concordate in futuro.  Le parti hanno già programmato per fine agosto un nuovo incontro per confrontarsi sulle proposte a sostegno.

Il ruolo sindacale a Novellara per contenere la Tari per le fasce più deboli

Il ruolo sindacale a Novellara per contenere la Tari per le fasce più deboli