ISTANBUL ATTENTATO

Foto dal sito Corriere.it

Cgil, Cisl e Uil di Modena esprimono ferma condanna per l’ennesimo atto terroristico che ieri sera ha causato decine di morti e feriti all’aeroporto di Istanbul. I sindacati invitano a partecipare al presidio in programma oggi alle 18 in piazza Torre a Modena “Con la Turchia, contro il terrorismo” promosso dai Giovani Musulmani. «Il nostro primo pensiero va alle famiglie delle vittime, alle quali esprimiamo il nostro cordoglio, e alla Turchia, un paese più volte colpito da atti terroristici – dichiarano Tania Scacchetti (segretaria Cgil Modena), William Ballotta (segretario Cisl Emilia Centrale) e Luigi Tollari (segretario Uil Modena e Reggio Emilia) – La strage di ieri sera è una ferita profonda nella coscienza di tutti coloro che credono nella democrazia, libertà, tolleranza e dignità umana. Il mondo del lavoro, da sempre protagonista nella difesa di questi valori di civiltà e giustizia sociale, non può restare indifferente e continuerà il proprio impegno per isolare e sconfiggere il terrorismo. Di fronte al tentativo di creare terrore e tensione permanenti, in Turchia come in Europa, si deve rispondere con fermezza e determinazione sul piano della civiltà e dei principi di libertà. Il mondo del lavoro e i sindacati – concludono Tania Scacchetti (segretaria Cgil Modena), William Ballotta (segretario Cisl Emilia Centrale) e Luigi Tollari (segretario Uil Modena e Reggio Emilia) – continueranno a chiedere che prevalgano il dialogo e i processi di pace in Medio Oriente e in tutte le aree di crisi».