«È un’opportunità di crescita, sarebbe bene che altre aziende del settore seguissero questa strada». Il sindacalista della Femca Cisl Emilia Centrale Roberto Giardello esprime un giudizio positivo sulla partecipazione di maggioranza del gruppo Dondi di Fossoli di Carpi acquisita da Ermenegildo Zegna, leader nel lusso maschile. «In attesa di conoscere il piano industriale, guardiamo con favore a questa operazione – dichiara Giardiello – Crediamo che non solo il gruppo Dondi, ma l’interro territorio pos

Roberto Giardiello (Femca Cisl Emilia Centrale)

sa ricavarne benefici. Le imprese del Carpigiano, soprattutto quelle medio-piccole, hanno bisogno, infatti, di spalle robuste per svilupparsi, sostenendo sviluppo e internazionalizzazione, perché la sola dimensione familiare ormai da tempo non è più sufficiente. Accorpamenti, acquisizioni e concentrazioni sono la strada obbligata per fare massa critica di volumi e fatturati. Di grande interesse, in questo senso, – continua il sindacalista dei tessili della Cisl – è anche la recente acquisizione da parte del fondo H.I.G. Europe di Carica Tessilgraf e Bernini, con cui si è avviata di fatto la costituzione di uno dei principali provider a livello mondiale di etichette e accessori per il mondo della moda. Speriamo, quindi, che altre aziende, anche leader sul territorio, colgano questa opportunità e – conclude il sindacalista della Femca Cisl Emilia Centrale – scelgano partner forti per innovare, investire ed espandersi sui mercati nazionali e internazionali».