Scioperano domani – venerdì 17 dicembre – dalle 8 alle 12 gli addetti alle biglietterie modenesi di Seta, l’azienda che gestisce il trasporto pubblico locale a Modena, Reggio Emilia e Piacenza. L’astensione dal lavoro è stata proclamata dai sindacati Filcams Cgil Modena, Fisascat Emilia Centrale e Uiltucs Uil Modena-Reggio Emilia, che accusano Holacheck (l’azienda mode

Lo sciopero del 1° febbraio scorso degli addetti di Holacheck (biglietterie Seta)

nese appaltatrice) di non rispettare l’accordo di cambio appalto della gestione delle biglietterie firmato il 10 aprile 2018. «Holacheck si era impegnata a usare i lavoratori provenienti dalla precedente azienda appaltatrice, che hanno subito un taglio del 20% delle ore di lavoro a seguito della riduzione degli orari di apertura delle biglietterie – spiegano Filcams, Fisascat e Uiltucs – Invece sta progressivamente inserendo personale assunto ex novo e per altre mansioni, al quale applica un contratto di lavoro più svantaggioso. Inoltre non risponde alla nostra richiesta di concordare l’indennità di locomozione». I sindacati aggiungono che la direzione aziendale di Holacheck ha comportamenti vessatori e calunniosi nei confronti dei lavoratori delle biglietterie, con la conseguenza di creare un clima di disagio e malcontento. «Abbiamo provato a cercare un accordo con l’azienda, ma è stato tutto inutile: Holacheck si dichiara indisponibile. Per questo – concludono Filcams Cgil Modena, Fisascat Emilia Centrale e Uiltucs Uil Modena-Reggio Emilia – non ci resta altra alternativa che la mobilitazione e la richiesta di aprire un tavolo istituzionale su questa vertenza con Seta e i suoi azionisti pubblici».