C’è anche la scuola media Carducci di Modena, unica in Emilia-Romagna, tra i 23 vincitori del concorso nazionale “Sono Stato io”, ideato dal sindacato Fit Cisl, con il patrocinio del Ministero dei Trasporti e la collaborazione di quello dell’Istruzione, per educare bambini, ragazzi e giovani al rispetto dei mezzi pubblici di trasporto e di coloro che vi operano.

Da sin. Salvatore Corbisiero (segr.terr. Fit Cisl), Aldo Cosenza (segr. gen. Fit Cisl Emilia-Romagna), Salvatore Pellecchia (segr. gen agg. Fit Cisl nazionale), i due alunni premiati con due docenti delle Carducci, il vicesindaco di Modena Giampietro Cavazza

Al concorso, giunto alla seconda edizione, hanno partecipato centinaia di studenti italiani delle primarie, secondarie di primo e secondo grado, che hanno realizzato fumetti e spot audio-video contro il maltrattamento dei mezzi pubblici. Sono stati complessivamente 446 gli elaborati presentati. «Esprimiamo soddisfazione per la grande partecipazione al concorso da noi ideato – afferma Salvatore Corbisiero, segretario territoriale della Fit Cisl – “Sono Stato io” è il nostro modo di contrastare il vandalismo, il degrado dei mezzi pubblici di trasporto e le aggressioni ai lavoratori puntando alla base del fenomeno: educare le giovani generazioni al rispetto della cosa pubblica e di chi garantisce il servizio pubblico». La scuola secondaria di primo grado Giosuè Carducci di Modena si è aggiudicata due premi individuali e uno collettivo. Gli studenti Alberto Desogus (2 A) e Giovanni Di Tullio (2 B), coordinati dalla prof.ssa Annarita Aprile, si sono classificati rispettivamente al primo posto nella sezione spot audio-video e al terzo nella sezione fumetto riservata alle scuole secondarie di primo grado. Grazie ai due vincitori, anche la scuola Carducci è stata premiata nella sezione “Vinci tu, vince la scuola”. Stamattina i due studenti hanno ricevuto dai dirigenti Fit Cisl un buono libri del valore di 500 euro (Alberto) e 250 euro (Giovanni), mentre al dirigente scolastico è stato consegnato un notebook. Sono intervenuti alla cerimonia il segretario generale aggiunto della Fit Cisl nazionale Salvatore Pellecchia, il segretario generale Fit Cisl Emilia-Romagna Aldo Cosenza e il vicesindaco di Modena Giampietro Cavazza.