Investimenti sicuri in banca, ma risparmiare è possibile? Impariamo a farlo con la Fnp Cisl Emilia Centrale A Cervarezza il primo incontro il quattro ottobre organizzato da Fnp e Cisl Emilia Centrale.

Essere truffati è facile. I cittadini hanno perso la fiducia nelle banche e nelle istituzioni: lo scandalo Banca Etruria, il mercato finanziario che dopo Brexit minacciava di crollare, i tanti termini tecnici che i cittadini comuni e gli anziani, in particolare, non conoscono: Bail In, eurobond, subprime, rendono di difficile comprensione il mercato degli investimenti.

Poca è la conoscenza del settore economico della maggior parte dei cittadini. “Ma risparmiare e avere  un rapporto migliore con le banche è possibile, basta solo essere accorti e fare attenzione.” Dice Claudio Bucci, rappresentante di Fnp Cisl Emilia Centrale per l’Appennino reggiano. Per questo, dopo il successo che incontri di questo tipo hanno già avuto in provincia, Fnp Cisl Emilia Centrale, ha scelto di organizzare 3 incontri nei territori dell’Appennino, per rendere la gente più consapevole in materia.

“Oggi i rendimenti di mercato non rischiosi sono impossibili, bisogna diffidare di chi offre tassi d’interesse elevati. – afferma ancora Bucci- Abbiamo scelto di organizzare tre incontri d’approfondimento aperte al pubblico, perché crediamo sia fondamentale per il cittadino imparare a difendersi dalle truffe e l’unico modo possibile è quello d’imparare grazie ad esperti.”

Gli incontri, che avranno come tematica principale il risparmio, saranno tenuti da Daniele Bedogni, segretario della First Cisl Emilia Romagna, le date in programma sono tre: a Cervarezza il 4 ottobre presso il Centro Servizi; a Castelnovo Monti il 18 ottobre presso la sede della croce Verde a Palazzo Ducale in via Roma e a Carpineti, il 25 ottobre presso il teatro parrocchiale. Tutti e tre gli incontri cominceranno alle ore 15.00.