Lavoro e legalità nel distretto di Vignola. Se ne parla oggi – venerdì 10 maggio – dalle 14.30 alle 18.30 a Castelnuovo Rangone (sala delle Mura) in un incontro promosso da Cgil Cisl Uil di zona. L’iniziativa, finalizzata a far conoscere la contrattazione sociale e territoriale svolta negli ultimi due anni dal sindacato nel distretto vignolese, prevede un secondo incontro, in programma v

Maurizio Brighenti, responsabile Cisl zona di Vignola

Maurizio Brighenti, responsabile Cisl zona di Vignola

enerdì prossimo 17 maggio. Si parlerà del futuro del welfare dalle 9.30 alle 12.30 presso la sala consiliare del Comune di Vignola. «Agli incontri sono stati invitati tutti i candidati sindaci dei Comuni di Spilamberto, Castelvetro di Modena, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro e Montese – spiegano i responsabili di zona di Cgil Cisl Uil – Abbiamo scritto una lettera chiarendo che si tratta di un dialogo tra istituzioni e parti sociali che, partendo dal passato, parla del presente e, soprattutto, guarda al futuro. La politica, in generale, negli ultimi anni si è spesso caratterizzata per essere autoreferenziale e per praticare la disintermediazione. Nel distretto di Vignola, invece, le amministrazioni pubbliche hanno scelto di praticare un ascolto attivo delle proposte sindacali e di credere nella possibilità di un proficuo dialogo sociale come elemento di buona gestione della cosa pubblica. Partendo dalla contrattazione sociale svolta e dagli accordi sottoscritti, nei due incontri di oggi e venerdì prossimo 17 maggio chiediamo a coloro che si candidano ad amministrare il territorio di ascoltare le nostre proposte e prendersi carico delle problematiche espresse dai lavoratori e pensionati al fine – concludono Cgil Cisl Uil del distretto di Vignola – di rispondere ai vecchi e nuovi bisogni».