Smart working nel pubblico, la Cisl “i dati reggiani smentiscono le parole di Pietro Ichino”

A Reggio Emilia e provincia 19.000 i dipendenti pubblici che, nei mesi del lockdown, si sono attivati al 78% con il lavoro agile. I colletti bianchi, nella nostra provincia, sono espressione del mondo della scuola (con circa 7350 persone, numeri ai quali aggiungere i precari), della sanità pubblica (circa 5400), degli enti locali (5200), e dello stato (800).  (altro…)