L’integrativo aziendale arriva per la prima volta alla Panaria di Casalgrande. Firmato il contratto con i rappresentanti di Femca Cisl

Per la prima volta nella sua storia, nello stabilimento PanariaGroup di Casalgrande, è stato firmato l’integrativo aziendale. Un accordo storico raggiunto il 12 dicembre scorso con la firma dei rappresentanti sindacali di Femca Cisl. La sede di Casalgrande, sito di logistica, campioni, marketing e qualche altro ufficio era rimasto l’ultimo luogo del Gruppo Panaria privo di una qualsiasi contrattazione integrativa. Per questo motivo i lavoratori dalla primavera scorsa si sono uniti per costituire una rappresentanza sindacale unitaria appoggiando le liste di Femca Cisl e Filctem Cgil

 

“La nuova Rsu – ha affermato Massimo Muratori, segretario Femca Cisl Emilia Centrale –  ha deciso di affrontare lo spinoso tema dell’integrativo aziendale dopo una trattativa durata qualche mese e che riteniamo uno storico risultato. Infatti, anche i lavoratori di Casalgrande avranno da gennaio 2018 un integrativo come tutti i dipendenti degli altri quattro siti di Panariagroup S.p.a.. Tra i temi sviluppati, oltre alla costituzione del salario aziendale di 240 euro, che innalza i minimi retributivi, si è introdotto un premio salariale legato a indici di produttività e redditività, che porteranno ad un premio raggiungibile  annuo di circa 750/800 euro, oltre che la possibilità di optare per la trasformazione di circa una metà del premio annuale in welfare contrattuale”.

 

Importante e di grande sensibilità è l’introduzione della copertura al 100% della retribuzione per tutto il periodo di comporto per i lavoratori colpiti da malattie di tipo oncologico, cardiovascolare e degenerative croniche. “Sono situazioni già di per se molto gravi – continua il rappresentante di Femca Cisl – che oltre ai problemi di salute genererebbero anche problemi economici visto che dopo alcuni mesi di assenza dal lavoro la retribuzione calerebbe al 50%. Un integrativo di tutto valore sia in termini economici che normativi, che colgono nuove opportunità in termini di diritti ed elevano le tutele contrattuali anche per le future assunzioni. “Rimane – conclude Muratori – solo un po’ di rammarico nel prendere atto che nonostante il percorso comune fino al tavolo negoziale, la Filctem Cgil abbia deciso di sfilarsi e l’integrativo, votato dalla maggioranza dei lavoratori, ha visto la firma della sola Femca Cisl e dei rispettivi componenti di Rsu”.

L’integrativo aziendale arriva per la prima volta alla Panaria di Casalgrande. Firmato il contratto con i rappresentanti di Femca Cisl2017-12-20T16:55:33+00:00

Ceramica: Gardenia Orchidea, accordo per cigs a sostegno rilancio azienda

MASSIMO MURATORI 1

In primo piano Massimo Muratori (Femca Cisl)

Accordo sulla cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale alla Gardenia Orchidea, azienda di Fiorano Modenese che produce piastrelle in ceramica e dà lavoro a 259 persone. Lo hanno sottoscritto con la direzione aziendale i sindacati Femca Cisl Emilia Centrale e Filctem Cgil di Modena, unitamente alla rsu. (altro…)

Ceramica: Gardenia Orchidea, accordo per cigs a sostegno rilancio azienda2016-07-19T09:59:54+00:00

Ceramica: Cisl vince elezioni rsu Pastorelli Savignano

Ottimo risultato per la Femca Cisl alle elezioni per il rinnovo delle rsu (rappresentanze sindacali unitarie) alla Pastorelli spa di Savignano sul Panaro, azienda ceramica che fa parte del gruppo Del Conca e che nell’area pedemontana occupa circa 170 persone. PASTORELLI 2 (altro…)

Ceramica: Cisl vince elezioni rsu Pastorelli Savignano2016-07-06T12:23:06+00:00

Laminam (gruppo System): sospeso lo sciopero del 17 giugno

MASSIMO MURATORI 1

Massimo Muratori (Femca Cisl Emilia Centrale)

È stato sospeso lo sciopero proclamato alla Laminam (gruppo System) di Fiorano Modenese. I lavoratori avrebbero dovuto incrociare le braccia per otto ore dopodomani – venerdì 17 giugno – per sollecitare il rinnovo del contratto aziendale. L’altro giorno, però l’azienda ha dichiarato la disponibilità ad affrontare le tematiche contenute nella piattaforma. (altro…)

Laminam (gruppo System): sospeso lo sciopero del 17 giugno2016-06-15T12:45:38+00:00

Ceramica: Femca, «Continuare striscia rinnovi contrattuali»

ROSARIO ROSELLI

Rosario Roselli, segretario generale Femca Cisl Emilia Centrale

«Ai lavoratori non interessano le liti su regole e cavilli, ma che siano rappresentati al meglio i loro bisogni e la capacità di dare risposte, altrimenti tutto il sindacato rischia di perdere credibilità». Lo ha dichiarato il segretario generale della Femca Cisl Emilia Centrale Rosario Roselli all’incontro dei delegati dei ceramisti Cisl che si è tenuto oggi pomeriggio a Modena. (altro…)

Ceramica: Femca, «Continuare striscia rinnovi contrattuali»2016-05-23T14:19:16+00:00

Ceramica: lunedì 23 maggio incontro delegati Femca con segretario nazionale Colombini

ROSARIO ROSELLI_8

Rosario Roselli, segretario generale Femca Cisl Emilia Centrale

Si parlerà dei contratti firmati in diverse aziende ceramiche, tra cui quello del gruppo Concorde, e di welfare aziendale nell’incontro dei delegati della Femca Cisl Emilia Centrale in programma lunedì 23 maggio a Modena. (altro…)

Ceramica: lunedì 23 maggio incontro delegati Femca con segretario nazionale Colombini2016-05-20T12:56:12+00:00

Ceramica: rinnovato integrativo Panariagroup stabilimento di Fiorano

MASSIMO MURATORI 1

Massimo Muratori (Femca Cisl Emilia Centrale)

Introduzione del welfare aziendale, aumenti e premi a salire, formazione continua, stabilizzazione dei precari. Sono i contenuti principali del nuovo contratto integrativo dello stabilimento di Fiorano Modenese della Panariagroup Industrie Ceramiche, che ha la sede legale a Finale Emilia. (altro…)

Ceramica: rinnovato integrativo Panariagroup stabilimento di Fiorano2016-05-18T09:08:52+00:00

Ceramica: integrativo Concorde, parlano Cisl e Uil

TOLLARI-BONVICINI-ROSELLI-BALLOTTA

Da sin. Luigi Tollari e Fulvio Bonvicini (Uil), Rosario Roselli e William Ballotta (Cisl)

«La firma di un contratto aziendale non è sempre scontata e, nel caso del gruppo Concorde, stiamo parlando di uno dei principali attori del comparto ceramico, cioè di un’impresa che continua a investire, garantendo così un futuro al nostro territorio». Lo ha dichiarato il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta (altro…)

Ceramica: integrativo Concorde, parlano Cisl e Uil2016-05-13T15:00:07+00:00

Ceramica: firmata ipotesi accordo integrativo gruppo Concorde

Gruppo Concord, firmato integrativo aziendale. Il commento di Rosario Roselli (segretario generale Femca Cisl Emilia Centrale)

Rosario Roselli, segretario generale Femca Cisl Emilia Centrale

È stato firmato il contratto integrativo aziendale del gruppo Concorde di Spezzano di Fiorano, una delle principali aziende ceramiche italiane con 1.450 dipendenti in provincia di Modena. Ne danno notizia i sindacati Femca Cisl Emilia Centrale Uiltec Uil di Modena e Reggio Emilia e le rispettive rsu, esprimendo soddisfazione per l’intesa raggiunta dopo un confronto durato dieci mesi. (altro…)

Ceramica: firmata ipotesi accordo integrativo gruppo Concorde2016-04-28T14:45:05+00:00

Marazzi Group, firmato integrativo aziendale: il commento della Femca-Cisl

ROSARIO ROSELLI_8Soddisfazione della Femca-Cisl Emilia Centrale per la firma del contratto integrativo aziendale di Marazzi Group, approvato dal 95 per cento dei lavoratori che hanno partecipato alle assemblee. «Il contratto si applica a tutti i lavoratori degli stabilimenti italiani di Marazzi Group, compresi i 1.400 dipendenti dei cinque stabilimenti modenesi (due a Sassuolo e Fiorano, uno a Finale Emilia) – spiega il segretario generale della Femca-Cisl Emilia Centrale Rosario Roselli – Per noi questo accordo è molto importante e innovativo. Attraverso la partecipazione abbiamo favorito i cambiamenti necessari allo sviluppo competitivo dell’impresa che, nella nostra visione sindacale, è un patrimonio da difendere perché genera ricchezza, valorizza il territorio e migliora la qualità di vita delle persone. Il management di Marazzi Group – continua Roselli – ha dimostrato di saper raccogliere la sfida della contrattazione aziendale, concordando con i sindacati contenuti innovativi e definendo obiettivi salariali legati alla crescita dell’efficienza aziendale e alla creazione di valore. Abbiamo rafforzato i diritti dei lavoratori. Norme innovative garantiranno un corretto sviluppo del confronto sulla flessibilità (regolamentazione degli orari di lavoro, ferie e permessi) e la conciliazione dei tempi di lavoro con quelli di cura della famiglia. Altre importanti novità riguardano la cosiddetta “staffetta generazionale”, introdotta per offrire ai giovani opportunità d’ingresso nel mondo del lavoro, e il welfare aziendale che – conclude il segretario generale della Femca-Cisl Emilia Centrale – tutela con forme nuove il reddito dei lavoratori di Marazzi Group».

Marazzi Group, firmato integrativo aziendale: il commento della Femca-Cisl2015-12-15T22:11:59+00:00
Torna in cima