Tuscania Ceramiche Serramazzoni: aperto lo stato di agitazione

Sono sempre più compromessi i rapporti tra i sindacati e Tuscania Ceramiche, azienda di Serramazzoni che conta oltre 200 dipendenti. Nei giorni scorsi è stato proclamato lo stato di agitazione e i lavoratori hanno dato mandato a sindacati e rsu di non sottoscrivere il contratto di solidarietà se non accompagnato da altri strumenti, con priorità alla modifica dell’orario di lavoro. (altro…)

Tuscania Ceramiche Serramazzoni: aperto lo stato di agitazione2020-10-23T13:35:19+00:00

Infortunio mortale Lormar Carpi, Cisl: «Troppi rischi nella logistica, servono regole severe»

«Troppo spesso viene data la precedenza alla velocità e urgenza del lavoro a scapito della sicurezza». Lo afferma Roberto Giardiello, sindacalista della Femca Cisl Emilia Centrale, commentando l’infortunio mortale accaduto questa mattina alla Lormar di Carpi. (altro…)

Infortunio mortale Lormar Carpi, Cisl: «Troppi rischi nella logistica, servono regole severe»2020-10-02T15:04:14+00:00

Ceramica post Covid, Cisl: «Situazione seria, riprogettare lavoro intero settore»

«Condividiamo le preoccupazioni di Confindustria Ceramica. La situazione odierna, già molto seria, potrebbe essere drammatica dopo l’estate. Per questo è necessario un prolungamento degli ammortizzatori sociali. Allo stesso tempo, però, dobbiamo contrattare insieme alle aziende nuove organizzazioni e forme del lavoro, perché nulla sarà più come prima». (altro…)

Ceramica post Covid, Cisl: «Situazione seria, riprogettare lavoro intero settore»2020-06-10T16:32:04+00:00

Moda, Blumarine annuncia licenziamenti: sindacati in campo per tutelare posti lavoro

Brutte notizie per i dipendenti di Blumarine, storica griffe della moda che occupa 97 persone (74 a Carpi e 23 a Milano). Nei giorni scorsi la proprietà ha annunciato l’apertura di una procedura di licenziamento collettivo per 61 lavoratori, motivata con le difficoltà di bilancio. (altro…)

Moda, Blumarine annuncia licenziamenti: sindacati in campo per tutelare posti lavoro2020-03-03T15:59:27+00:00

Haemotronic Mirandola: domani sciopero per chiedere rinnovo del contratto aziendale

Scioperano domani – venerdì 21 febbraio – per otto ore i lavoratori della Haemotronic di Mirandola, azienda del settore biomedicale. Lo sciopero fa parte di un pacchetto complessivo di 40 ore approvato dall’assemblea dei lavoratori per sollecitare il rinnovo del contratto aziendale, scaduto da oltre dieci anni. (altro…)

Haemotronic Mirandola: domani sciopero per chiedere rinnovo del contratto aziendale2020-02-20T12:34:26+00:00

Marazzi Group: rinnovato l’accordo per gli anni 2020-2022

È stato siglato oggi il contratto aziendale 2020-2022 della Marazzi Group. Si applica ai 1.450 dipendenti dei sei stabilimenti modenesi distribuiti tra Sassuolo, Fiorano e Finale Emilia. I lavoratori, riuniti in assemblee nei giorni scorsi, hanno approvato l’intesa con il 96% di consensi. (altro…)

Marazzi Group: rinnovato l’accordo per gli anni 2020-20222019-12-20T16:23:17+00:00

Biomedicale: accordo premio 2019 e nuovo orario lavoro a Elcam Medical

Premio di risultato più alto e orario di lavoro più leggero alla Elcam Medical, azienda del biomedicale di proprietà israeliana che occupa 160 addetti a Carpi e 40 a Mirandola. Lo prevede l’accordo siglato dai sindacati Femca Cisl Emilia Centrale, Filctem Cgil Modena e dalla rsu (composta da Donatella Manzoli, Roberto Meneghello, Michela Mendolicchio e Laura Franco). (altro…)

Biomedicale: accordo premio 2019 e nuovo orario lavoro a Elcam Medical2019-12-17T12:26:37+00:00
Torna in cima