Unione Terre di Castelli: revocato stato agitazione, riparte contrattazione decentrata

Revocato lo stato di agitazione, riparte la contrattazione decentrata all’Unione Terre di Castelli. Due giorni fa, infatti, nella prefettura di Modena i sindaci dei Comuni aderenti all’UTC, i sindacati Cisl Funzione pubblica, Fp Cgil e le rsu hanno raggiunto l’accordo per sottoscrivere il contratto decentrato 2019-2020 per i circa 670 addetti delle diverse amministrazioni pubbliche (Unione Terre di Castelli, Comuni aderenti e Azienda servizi alla persona). (altro…)

Unione Terre di Castelli: revocato stato agitazione, riparte contrattazione decentrata2019-06-05T11:03:55+00:00

Unione Terre Castelli in agitazione: domattina tentativo conciliazione in prefettura

Si terrà domattina – giovedì 23 maggio – in prefettura a Modena il tentativo di conciliazione per revocare lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Unione Terre di Castelli e degli otto Comuni che ne fanno parte. La protesta, lo ricordiamo, è stata proclamata la settimana scorsa dai sindacati Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale e Fp Cgil di Modena, (altro…)

Unione Terre Castelli in agitazione: domattina tentativo conciliazione in prefettura2019-05-22T11:17:33+00:00

Sindacati su nuovo dg Ausl Modena: «Bene la nomina, ora si volti pagina e si dialoghi»

«È positivo che il nuovo direttore generale della più grande azienda modenese sia stato nominato in tempi rapidi. Prendiamo atto che è stato scelto un dirigente con un curriculum importante e una significativa esperienza nell’ambito delle politiche sanitarie. Per il futuro serve voltare pagina, finirla con gli effetti speciali e dialogare». (altro…)

Sindacati su nuovo dg Ausl Modena: «Bene la nomina, ora si volti pagina e si dialoghi»2019-05-18T08:46:20+00:00

Unione Terre di Castelli: stato agitazione dipendenti pubblici

Stato di agitazione dei circa 670 dipendenti dell’Unione Terre di Castelli, dei Comuni a essa aderenti (Castelnuovo Rangone, Castelvetro, Guiglia, Marano sul Panaro, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola, Zocca) e dell’Asp Terre di Castelli G. Gasparini. Lo hanno proclamato i sindacati Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale e Fp Cgil di Modena, unitamente alle rsu, a seguito di quello che viene definito un “attacco al premio di produttività più volte annunciato nel corso della contrattazione decentrata”. (altro…)

Unione Terre di Castelli: stato agitazione dipendenti pubblici2019-05-17T13:26:35+00:00

Comune Modena: sottoscritta ipotesi contratto decentrato 2018-2020

Cisl Funzione pubblica, Fp Cgil e la maggioranza delle rsu hanno sottoscritto ieri la pre-intesa del contratto collettivo decentrato integrativo del Comune di Modena per il triennio 2018-2020. L’accordo, che interessa i circa 1.550 lavoratori del Comune, arriva dopo mesi di trattativa ed è il contratto di prima applicazione dopo l’introduzione del nuovo ccnl funzioni locali, sottoscritto il 21 maggio 2018. (altro…)

Comune Modena: sottoscritta ipotesi contratto decentrato 2018-20202019-04-12T08:14:15+00:00

Sanità privata: oggi sciopero regionale, sindacati denunciano comportamenti antisindacali

Interi reparti chiusi oggi nelle strutture sanitarie private modenesi per lo sciopero regionale dei lavoratori della sanità privata, proclamato dai sindacati Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl per sollecitare il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, scaduto da dodici anni. (altro…)

Sanità privata: oggi sciopero regionale, sindacati denunciano comportamenti antisindacali2019-01-28T13:43:21+00:00