Sanità, denuncia Cisl: «Spogliatoi operatori 118 indegni per Modena»

L’altro giorno un operatore è dovuto tornare a casa letteralmente in mutande, perché le infiltrazioni di pioggia gli avevano bagnato gli abiti di ricambio custoditi nell’armadietto.

È solo l’ultimo disagio, e nemmeno il più grave, patito dagli operatori modenesi del 118, alle prese con l’inadeguatezza degli spogliatoi della centrale operativa, in via Emilia Est a Modena. (altro…)

Sanità, denuncia Cisl: «Spogliatoi operatori 118 indegni per Modena»2022-09-07T08:43:31+00:00

Sanità, servizi a rischio: domani e venerdì presidi Cisl a Carpi e Modena

Assunzioni di personale, risorse e garanzie per la sanità pubblica.

Per sollecitare la Regione Emilia-Romagna, la Cisl Funzione pubblica Emilia Centrale manifesta domani – giovedì 23 (dalle 10 alle 12) – davanti all’ospedale Ramazzini di Carpi e dopodomani – venerdì 24 giugno – (dalle 11 alle 13) davanti al policlinico di Modena. (altro…)

Sanità, servizi a rischio: domani e venerdì presidi Cisl a Carpi e Modena2022-06-22T13:02:59+00:00

Sanità, contratto nazionale rinnovato per 8 mila modenesi del comparto

È stata firmata ieri sera a Roma la preintesa per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro 2019–2021 della sanità pubblica. L’accordo interessa quasi 8 mila lavoratori modenesi del comparto (per la precisione, 4.588 dell’Azienda Usl e 3.297 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria), tra i quali infermieri, tecnici di radiologia, amministrativi, ostetriche e ricercatori, solo per citarne alcuni. (altro…)

Sanità, contratto nazionale rinnovato per 8 mila modenesi del comparto2022-06-16T12:12:41+00:00
Torna in cima