Servizi educativi Modena: richiesta apertura tavolo su modello gestionale e condizioni contrattuali personale

Dopo le manifestazioni della settimana scorsa, Cgil Modena-Fp Cgil-Flc Cgil, Cisl Emilia Centrale-Cisl Fp-Cisl Scuola, Uil Modena e Reggio Emilia-Uil Fpl-Uil Scuola Rua hanno scritto una lettera al sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e all’assessore all’Istruzione Grazia Baracchi per chiedere un confronto sul modello di gestione dei servizi educativi 0-6 anni e sul trattamento delle lavoratrici. (altro…)

Servizi educativi Modena: richiesta apertura tavolo su modello gestionale e condizioni contrattuali personale2020-05-19T10:08:05+00:00

‘Distanti ma connessi’: la Cisl consegna consegna all’Ausl i primi tablet, frutto della solidarietà

Sono stati consegnati venerdì i primi tablet donati dalla Cisl all’Ausl per facilitare il contatto tra i pazienti più fragili positivi al Coronavirus e i propri famigliari. “Il nostro è un piccolo gesto – dichiara Fabio Bertoia segretario generale della Fp Cisl – che si somma a quello che in queste settimane ha fatto la comunità nel suo complesso. Siamo felici che i nostri associati abbiano risposto positivamente alla raccolta fondi che proseguiremo nelle prossime settimane”. (altro…)

‘Distanti ma connessi’: la Cisl consegna consegna all’Ausl i primi tablet, frutto della solidarietà2020-04-15T10:34:52+00:00

Con Cisl e Cisl Fp tablet per connettere pazienti in isolamento Covid con le proprie famiglie. Raccolta fondi

Una raccolta fondi della Cisl e della Cisl Funzione Pubblica di Emilia Centrale per l’acquisto di tablet da donare all’Ausl di Reggio affinché anche i pazienti più fragili affetti da Coronavirus possano rimanere in contatto con le proprie famiglie. Questo il senso di ‘Distanti ma connessi’, l’iniziativa che da oggi mette a disposizione di tutti i cittadini un conto corrente su cui fare la propria volontaria donazione a favore dell’azienda sanitaria reggiana (altro…)

Con Cisl e Cisl Fp tablet per connettere pazienti in isolamento Covid con le proprie famiglie. Raccolta fondi2020-03-29T13:47:03+00:00

Sanità pubblica: riparte stabilizzazione precari con almeno tre anni di anzianità

Dopo il confronto sindacale dei giorni scorsi riparte la stabilizzazione dei precari nella sanità pubblica. Questo grazie all’intesa tra Regione Emilia-Romagna e Cgil Cisl Uil nell’ambito delle linee guida del Patto per il Lavoro che permetterà di avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato al personale sanitario con tre anni di anzianità a tempo determinato maturati al 31 dicembre 2019. (altro…)

Sanità pubblica: riparte stabilizzazione precari con almeno tre anni di anzianità2020-01-24T13:23:10+00:00

“Carenza di personale” agenzie fiscali e sindacati in strada giovedì a Modena e Reggio, a tutela di 400 lavoratori

Carichi di lavoro esorbitati, cronica carenza di personale, assenza del premio di produttività da due anni. Riguarda un centinaio di lavoratori delle agenzie fiscali reggiane e trecento quelli sul territorio modenese. Come su tutto il territorio nazionale, sono previste  in contemporanea per tutti gli uffici sia dell’Agenzia delle Entrate che del Territorio (ex Catasto), assemblee di due ore che paralizzeranno la macchina fiscale. (altro…)

“Carenza di personale” agenzie fiscali e sindacati in strada giovedì a Modena e Reggio, a tutela di 400 lavoratori2020-01-21T13:22:24+00:00

Cgil Cisl Uil sul bilancio Ausl: urgente un incontro in conferenza territoriale socio sanitaria

“In merito alle notizie riguardanti il bilancio Ausl apparse sui giornali in questi giorni abbiamo chiesto con urgenza una convocazione in Provincia della Conferenza Territoriale Socio Sanitaria, luogo istituzionale preposto al confronto su  queste tematiche”. (altro…)

Cgil Cisl Uil sul bilancio Ausl: urgente un incontro in conferenza territoriale socio sanitaria2019-08-29T09:54:35+00:00

Il settore pubblico si mobilita: reggiani sabato alla manifestazione a Roma

I lavoratori del settore pubblico, della sanità privata e della cooperazione di Reggio e provincia si preparano alla mobilitazione di sabato a Roma promossa da Cgil, Cisl e Uil. “Il futuro è servizi pubblici”. Questa la rivendicazione della manifestazione, cui parteciperanno anche i segretari nazionali dei sindacati confederali, che chiede una globale e maggiore attenzione verso tutto quel mondo di lavoro che eroga i servizi alla persona, che siano sanitaria, sociali o di altra natura.

“I problemi sono numerosi – dichiarano Maurizio Frigeri, Fabio Bertoia e Giuseppe Belloni, segretari della di Cgil; Cisl e Uil della Funzione Pubblica, la categoria che riunisce i lavoratori del pubblico e del terzo settore di Reggio  – a partire dalla sanità privata il cui contratto è fermo da oltre 10 anni. Oppure pensiamo ai vari contratti del settore pubblico che sono già scaduti da oltre 6 mesi”.

Per questo da Reggio saranno circa 200 persone, di tutti i settori di lavoro, che partiranno in giornata per Roma.

“Sarà anche l’occasione per chiedere di annullare le iniquità e le disparità nel sistema previdenziale sia nel settore pubblico riguardo al trattamento di fine rapporto, sia su quota 100 e sui lavori gravosi nei nostri settori pubblici e privati”. E ancora: “Scendiamo in piazza per chiedere un taglio netto a consulenze e una revisione immediata del codice degli appalti pubblici, soprattutto per rafforzare la clausola sociale e la parità di trattamento tra lavoratori del settore pubblico e del settore privato e ottenere finanziamenti adeguati per il Servizio sanitario nazionale, per le politiche sociali, per un vero investimento a sostegno dell’infanzia e della non autosufficienza”.

Il settore pubblico si mobilita: reggiani sabato alla manifestazione a Roma2019-06-05T06:42:42+00:00

Azienda speciale “I Millefiori” di Novellara, così non va: la nota di Cisl e Cgil

“Un altro tentativo di stravolgere i fatti da parte del Comune di Novellara”. È il commento dei segretari della Cisl Funzione Pubblica Fabio Bertoia e della Cgil Funzione Pubblica Maurizio Frigeri alle ultime esternazioni dell’Amministrazione sulla vertenza in atto riguardante l’Azienda Speciale per i servizi sociali, ente strumentale del Comune di Novellara, “I Millefiori”.
I fatti sono ben diversi da quelli descritti e rispediamo al mittente le accuse di non aver accettato il confronto”.
In primis il Comune ha deciso di fondare un’azienda speciale contro il parere delle organizzazioni sindacali e dei lavoratori. La proposta dei sindacati era invece di far confluire il servizio nell’Asp della Bassa reggiana.
“Di fronte a questa situazione – spiegano Frigeri e Bertoia – la nostra ‘conditio sine qua non’ era quella di applicare il contratto delle funzioni locali, fatto che ritenevamo scontato visto nella prima fase del confronto ci era sempre stato detto che l’applicazione del contratto di riferimento non sarebbe stato un problema. Ai dipendenti che continuano ad essere comunali si applica infatti il contratto funzioni locali e ci sembrava scontato che anche ai nuovi assunti sarebbe dovuto essere applicato il medesimo contratto”.
E invece no. “Trincerandosi dietro pareri tecnici, commissionati ovviamente dal Comune stesso – spiegano i delegati sindacali – l’Amministrazione ha deciso di applicare il contratto Sanità privata nonostante fosse pienamente legittimo applicare quello delle funzioni locali, come poi accade ormai da dieci anni dell’azienda speciale di Cavriago ed in altre realtà analoghe in Emilia Romagna.
Ci sembra davvero insostenibile perseverare nella scelta di applicare contratti diversi a dipendenti che nello stesso ente fanno lo stesso lavoro spalla a spalla quotidianamente. La parola d’ordine dello sciopero del 28 settembre sarà “rispetto”, rispetto per quei dipendenti che quotidianamente si occupano degli anziani, ma a questo punto anche rispetto anche per la verità.

Azienda speciale “I Millefiori” di Novellara, così non va: la nota di Cisl e Cgil2018-09-21T15:04:13+00:00

Fabio Bertoia è il nuovo segretario di Cisl Fp Emilia Centrale. Con lui e Patrizia De Cosimo eletto Gennaro Ferrara

Fabio Bertoia, 47 anni, di Reggio Emilia laureato in Geologia, in precedenza tecnico al servizio agricoltura della provincia di Reggio Emilia, e poi segretario in Cisl Fp con ruolo di coordinatore per gli enti locali, è il nuovo segretario di Cisl Fp Emilia Centrale.

Ieri pomeriggio, infatti, alla presenza del segretario generale nazionale della categoria, Maurizio Petriccioli, e del segretario generale regionale Roberto Pezzani, la segreteria Cisl Fp Emilia Centrale, che rappresenta oltre 4 mila lavoratori del mondo del lavoro di sanità e di assistenza pubblica e privata, agenzie fiscali ed enti pubblici si è rinnovata. Oltre al nuovo segretario Fabio Bertoia, che succede a Davide Battini (ora segretario regionale), sono stati eletti Patrizia De Cosimo e Gennaro Ferrara.

“Dobbiamo creare un laboratorio di nuove proposte per rinnovare la percezione del nostro sindacato – esordisce il nuovo segretario –. Siamo il primo sindacato della sanità reggiana, abbiamo vinto nell’ultima elezione della Rsu presso l’Azienda Usl di Reggio Emilia e cresciamo in numero anche tra gli enti locali. Ma proprio nel settore pubblico è necessario lavorare per cambiare l’idea scorretta che il dipendente pubblico non abbia voglia di lavorare e non s’impegni sul posto di lavoro. I pochi che sbagliano screditano ingiustamente tutta la categoria”.

“Un ulteriore punto su cui intendo lavorare – continua Bertoia – è il rinnovo del contratto nazionale. Vogliamo che i nostri rappresentanti interni abbiano nuovi strumenti, all’interno dell’ente pubblico, perché crediamo che i dipendenti, che lavorano quotidianamente all’utenza, siamo i primi a poter riconoscere le discrasie organizzative e a poter porvi rimedio. La contrattazione sarà uno strumento per fare innovazione all’interno delle stesse Pubblica Amministrazione.  Ci aspettano nuove importanti sfide nel futuro – conclude – e un profondo cambiamento della pubblica amministrazione e nel mondo dei servizi pubblici e privati sta avvenendo. I lavoratori pubblici – conclude sono una risorsa del Paese e il Sindacato deve mettere in campo tutte le sue forze e il suo senso di responsabilità, che l’ha da sempre contraddistinto, per i loro diritti”.

Fabio Bertoia è il nuovo segretario di Cisl Fp Emilia Centrale. Con lui e Patrizia De Cosimo eletto Gennaro Ferrara2018-06-14T18:43:59+00:00