Terremoto e alluvione: Adiconsum assiste aventi diritto contributo Regione per maggiori interessi maturati a seguito sospensione mutui

A un cittadino di Modena la Bper ha chiesto 2.290,65 euro per un periodo di sospensione di sei mesi; a uno di Mirandola Banca Intesa ha presentato un conto di 1.472 euro per undici mesi di sospensione, mentre un cittadino di Castelfranco Emilia dovrà pagare al Crédit Agricole una somma di 3.404 euro per una sospensione di undici mesi. (altro…)

Terremoto e alluvione: Adiconsum assiste aventi diritto contributo Regione per maggiori interessi maturati a seguito sospensione mutui2019-10-17T08:45:04+00:00

I giovani reggiani guadagnano meno della metà degli adulti. Il report Cisl sui redditi da lavoro a Reggio Emilia

«Negli ultimi anni la ricchezza prodotta in regione non si è tradotta in una corrispondente capacità redistributiva all’interno della società emiliano-romagnola. Mentre il Pil ha fatto registrare una variazione media annuale del 2,28% (annualità 2014-17), il reddito pro capite da lavoro dipendente privato dello stesso periodo segna una variazione media annuale dello 0,33%».  (altro…)

I giovani reggiani guadagnano meno della metà degli adulti. Il report Cisl sui redditi da lavoro a Reggio Emilia2019-10-16T09:46:14+00:00

Immigrazione: Cisl aderisce a Giornata nazionale vittime

Sono passati sei anni da quel terribile 3 ottobre 2013, quando 368 persone, per lo più donne e bambini eritrei, persero la vita in un naufragio al largo di Lampedusa. Una tragedia che si è ripetuta dolorosamente più volte negli ultimi anni. (altro…)

Immigrazione: Cisl aderisce a Giornata nazionale vittime2019-10-03T10:56:59+00:00

La scomparsa di Giorgio Squinzi, Cisl: «Ha fatto molto per il nostro territorio»

Profondo cordoglio della Cisl Emilia Centrale per la scomparsa di Giorgio Squinzi. «È stato sempre disponibile al dialogo con il sindacato, sia come imprenditore alla guida delle sue aziende che nella veste di presidente nazionale di Confindustria», dichiara il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta. (altro…)

La scomparsa di Giorgio Squinzi, Cisl: «Ha fatto molto per il nostro territorio»2019-10-03T08:37:18+00:00

179 milioni bruciati a Reggio, ma l’azzardo non è un gioco. Numeri e analisi in Cisl, venerdì 4 ottobre

“Dal gioco d’azzardo discende una grave patologia, una dipendenza psichica e comportamentale, da non banalizzare come un semplice ‘vizio’ della singola persona”. Ne sono convinti l’associazione TerraLeydi, il centro interculturale Mondinsieme e Adiconsum, l’associazione dei Consumatori della Cisl Emilia Centrale che, sulle problematiche di questo tema, organizzano una conferenza aperta al pubblico. (altro…)

179 milioni bruciati a Reggio, ma l’azzardo non è un gioco. Numeri e analisi in Cisl, venerdì 4 ottobre2019-10-01T12:04:08+00:00

Reddito, indagine Cisl: Ballotta, «Puntare su estensione contrattazione decentrata, salario produttività e qualità lavoro»

«Dopo aver abbassato drasticamente la disoccupazione (nel secondo trimestre 2019 è scesa al 4,8% in Emilia-Romagna), ora dobbiamo alzare stipendi e salari. Come? Attraverso la contrattazione decentrata (aziendale e/o territoriale), il salario di produttività e la qualità del lavoro». Lo afferma il segretario generale della Cisl Emilia Centrale William Ballotta (altro…)

Reddito, indagine Cisl: Ballotta, «Puntare su estensione contrattazione decentrata, salario produttività e qualità lavoro»2019-10-01T10:53:26+00:00

Reddito, indagine Cisl: ai lavoratori piace il welfare aziendale

Uno strumento per alzare il reddito dei lavoratori dipendenti è la cosiddetta “contrattazione decentrata o “di secondo livello” (aziendale e/o territoriale), che determina erogazione di salario integrativo o welfare contrattuale, godendo tra l’altro di una tassazione agevolata. Il problema è che la contrattazione di secondo livello non raggiunge in modo adeguato l’intera platea dei lavoratori. (altro…)

Reddito, indagine Cisl: ai lavoratori piace il welfare aziendale2019-10-01T10:48:24+00:00

Reddito, indagine Cisl: «Cresce Pil regionale, ma stipendi lavoratori restano a palo»

«Negli ultimi anni la ricchezza prodotta in regione non si è tradotta in una corrispondente capacità redistributiva all’interno della società emiliano-romagnola. Mentre il Pil ha fatto registrare una variazione media annuale del 2,28% (annualità 2014-17), il reddito pro capite da lavoro dipendente privato dello stesso periodo segna una variazione media annuale dello 0,33%». (altro…)

Reddito, indagine Cisl: «Cresce Pil regionale, ma stipendi lavoratori restano a palo»2019-10-01T10:41:45+00:00